Home News Italiae et Ecclesia Perchè abbiamo festeggiato il 25 Dicembre il Natale? È nato quel giorno...

Perchè abbiamo festeggiato il 25 Dicembre il Natale? È nato quel giorno Gesù?

Perchè abbiamo festeggiato il 25 Dicembre il Natale?

Santo Natale
Santo Natale

Condividiamo con piacere questo approfondimento sul Natale da credere.it

Ogni tanto, soprattutto in prossimità del Natale, qualcuno mi pone la domanda: Gesù è davvero nato il 25 dicembre? Di solito, cerco di far capire alla persona che me lo chiede la differenza tra il festeggiare il compleanno di Gesù e fare memoria dell’evento mirabile dell’incarnazione di Gesù. Il giorno di Natale festeggiamo il folle gesto d’amore di un Dio che è diventato uomo per noi, per unirsi all’umanità e per elevare l’umanità a sé. Non a caso, liturgicamente, il periodo natalizio si estende su diversi giorni, dal giorno di Natale al giorno dell’Epifania. E non a caso, alcune Chiese cristiane festeggiano il “Natale” il 6 gennaio, considerando il Natale già un’Epifania, una manifestazione del Signore.

Nei Vangeli non è indicato il giorno preciso

Guardiamo ai dati che abbiamo: nei Vangeli non è indicato il giorno preciso della nascita di Gesù. I dati storici su una datazione del Natale risalgono ad autori successivi all’epoca apostolica. Clemente d’Alessandria, un padre della Chiesa della seconda metà del II secolo, menziona alcuni calcoli approssimativi fatti da gruppi cristiani che propongono varie datazioni. Per alcuni la nascita di Gesù sarebbe avvenuta tra il 19 e il 20 aprile, per altri il 20 maggio. Clemente riferisce infine che per altri ancora la data del battesimo di Gesù, nonché la data della sua nascita, era il 6 gennaio. Giuliano l’Africano (prima del 221) designa il 25 marzo come giorno dell’Annunciazione, e quindi la nascita di Gesù doveva essere intorno alla fine di dicembre.

La datazione del 25 dicembre è proposta da Ippolito di Roma, ma si parla di uno scritto dell’inizio del III secolo. La varietà di queste opinioni e la loro tardiva datazione ci mostrano quanto sia infruttuoso andare a indagare la data esatta dell’incarnazione.

San francesco d'Assisi
San Francesco e Natale

Perché festeggiamo il 25 dicembre allora?

Diversi storici e studiosi sostengono che la Chiesa di Roma avesse opposto la festa di Gesù, vera luce del mondo, alla festa pagana del Natalis solis invicti del 25 dicembre. Il sol invictus festeggiato dai pagani era ombra e simbolo del vero Sole invincibile Gesù Cristo.

La data del Natale ci rimane ignota, ma il motivo per cui il Verbo si è fatto carne è chiaro: dirci l’amore nella carne, nella storia e chiamarci ad amarlo e a vivere d’amore incarnato. Si potrebbe dire tanto sul Natale, ma preferisco ricordarmelo e ricordartelo con le parole di una brevissima lettera di santa Teresina, probabilmente l’ultima:

«Non posso avere paura di un Dio che si è fatto così piccolo per me… io l’amo!… perché non è altro che amore e misericordia!».

Fonte famigliacristiana.it – Robert Cheaib

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,880FansLike
17,131FollowersFollow
9,612FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

papafrancesco.04.04.2020

Santa Messa di Papa Francesco LIVE TV da Casa S. Marta....

Santa Messa di Papa Francesco LIVE TV da Casa S. Marta. SABATO 4 APRILE 2020 h. 07.00 Papa Francesco a Santa Marta Da Casa Santa Marta...