Parole di Gesù a Padre Pio: ‘Il sacerdote ha un potere tra le mani che neanche a mia Madre concessi’

«Pensate che il sacerdote che mi chiama tra le Sue mani ha un potere che neanche a Mia Madre concessi; riflettete che se, invece di un sacrestano, servissero il sacerdote i più eccelsi serafini, non sarebbero abbastanza degni di stargli vicino. […] E degno allora starsene alla Messa pensando altro che a Me?

Padre Pio

[…] Considerate l’Altare non per quello che lo hanno fatto gli uomini, ma per quello che vale, dato dalla Mia presenza mistica, ma reale. […] Guardate l’Ostia, vedrete Me umiliato per voi; guardate il Calice in cui il Mio Sangue ritorna sulla terra ricco com’è di ogni benedizione. Offritemi, offritemi al Padre, per questo Io torno tra voi. […]

Se vi dicessero: “Andiamo in Palestina a conoscere i luoghi santi dove Gesù ha vissuto e dove è morto”, il vostro cuore sussulterebbe, è vero? Eppure l’Altare sul quale Io scendo ora è più della Palestina, perché da questa me ne sono partito venti secoli fa e sull’altare Io ritorno tutti i giorni vivo, vero, reale, sebbene nascosto, ma sono Io, proprio Io che palpito tra le mani del Mio ministro, Io torno a voi, non simbolicamente, oh no, bensì veramente; ve lo dico ancora; veramente […]. Getsemani, Calvario, Altare! Tre luoghi di cui l’ultimo, l’Altare, è la somma del primo e del secondo; sono tre luoghi, ma uno soltanto è Colui che vi troverete.

eucarestia-papaboys




[…] Portate i vostri cuori sul corporale santo che sorregge il Mio Corpo; tuffatevi in quel Calice divino che contiene il Mio Sangue. È lì che l’Amore stringerà il Creatore, il Redentore, la vostra Vittima ai vostri spiriti; è lì che celebrerete la gloria Mia nell’umiliazione infinita di Me stesso. Venite all’Altare, guardate Me, pensate intensamente a Me […]» (cfr. pp. 70-74).

gesu-e-padre-pio




Redazione Papaboys 

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

6 COMMENTI

  1. la mia conversione è avvenuta il 23 settembre 1990 a S.Giovanni Rotondo e il mio primo impulso spirituale è stato: andare a Messa quotidianamente per cibarmi del Corpo e del Sangue d Gesù attraverso la Santa Eucaristia,nonostante la mia totale ignoranza di tale gesto.

    • Che il Signore ti benedica e ti protegga, rafforzi la tua fede ed illumini la tua chiamata al Suo servizio. La Beata Vergine Maria ti assista nelle prove fino alla fine.

  2. Ma quello scritto è una bufala! Infatti non c’è la fonte.

    Padre Pio non ha mai scritto nulla del genere: quello sembra un messaggio che Gesù ha dato per mezzo di qualcuno e quel qualcuno non è P. Pio perché non dava messaggi.

    Gli scritti di P. Pio sono solo lettere, che nulla hanno a che vedere con messaggi di Gesù.

  3. senti ester ma di che parli se sei ignorante in materia!!!!
    vuoi la fonte? per te la verità esce solo dalla bocca di p.pio!ecco appunto sei fuori strada!
    con l’imposizione delle mani quel pane e quel vino diviene davvero il corpo e sangue di Cristo ma non simbolicamente,ma davvero!!!è Gesù vivo vero col suo corpo e sangue!!!!
    la chiesa non ha bisogno di alcuna fonte per testimoniare la viva e vera presenza del suo Signore nell’Eucarestia!!!!

    • Il Signore Gesù, porgendo ai suoi discepoli il pane e il vino, disse: “Questo è il mio corpo, questo è il mio sangue”.Mt 26,27. Credi in Colui che disse: “Io sono la Verità” Gv 14,6. L’Eucaristia è l’estensione della perpetuità dell’incarnazione. In essa si realizza la venuta del Signore ogni volta sacramentalmente mediante la consacrazione fatta dal sacerdote. L’istituzione dell’Eucaristia è la più grande meraviglia operata da Gesù. Gesù vive in mezzo a noi, in quel tabernacolo che è il cuore della comunità dei credenti. Che bello sapere che li c’è Gesù, il nostro amico, il nostro confidente, Colui che non tradisce mai.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome