Papa incontra Al-Sisi: dialogo unica opzione in Medio Oriente

epa2Dialogo e negoziato per sedare i conflitti e risparmiare vite nell’area mediorientale e in Africa del Nord. È uno dei punti di convergenza dell’udienza di Papa Francesco con il presidente egiziano, Abdel Fattah Al-Sisi, avvenuta nel primo pomeriggio in Vaticano. Nel corso dei cordiali colloqui, informa una nota ufficiale, “ci si è soffermati sulla situazione del Paese, sottolineando la vicinanza e la solidarietà della Chiesa all’intero popolo egiziano nel corso del periodo di transizione politica”. Inoltre, “si è espresso l’auspicio che, nel quadro delle garanzie sancite dalla nuova Costituzione nell’ambito della tutela dei diritti umani e della libertà religiosa, si possa rafforzare la coesistenza pacifica fra tutte le componenti della società e continuare nel cammino del dialogo interreligioso”.

Passando infine in rassegna alcuni temi riguardanti soprattutto il ruolo dell’Egitto “nella promozione della pace e della stabilità nel Medio Oriente e nel Nord Africa”, la nota conclude affermando che, “al riguardo, è stato ribadito che la via del dialogo e del negoziato è l’unica opzione per porre fine ai conflitti e alle violenze che mettono in pericolo le popolazioni inermi e causano la perdita di vite umane”.

Al termine dell’incontro con il Papa, il capo di Stato egiziano si è intrattenuto a colloquio con il Cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin. Fonte: radiovaticana

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome