Papa Francesco Santa Messa per i Cardinali ed i Vescovi defunti 3 Novembre REPLAY TV

Dalla Basilica di San Pietro, Santa Messa presieduta da Papa Francesco, per i Cardinali ed i Vescovi defunti nel corso dell’anno

.

.

Papa Francesco: “no alla cultura del trucco” e alla cura delle apparenze

Nella Messa di suffragio per i cardinali e i vescovi defunti durante l’anno, il Pontefice ha ricordato l’importanza di prepararsi all’incontro finale con Gesù e di non appiattirsi in una vita senza amore

Il senso ultimo della vita è “uscire” e “andare incontro allo sposo”, come le dieci vergini della parabola del Vangelo di Matteo. Lo sposo, Gesù, “che ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei”. Con queste parole Papa Francesco ha ricordato i nove cardinali e i 154 vescovi defunti quest’anno, nella Messa di suffragio celebrata nella Basilica di S. Pietro.

Il significato dell’ “uscire”

Un’uscita che è una chiamata per tutti: “dal grembo dello madre, dalla casa dove si è nati, dall’infanzia alla gioventù e dalla gioventù all’età adulta, fino all’uscita da questo mondo”, e che per i Ministri del Vangelo significa uscire “dalla casa di famiglia a quella dove la Chiesa ci manda, da un servizio all’altro”. Un passaggio perpetuo, “fino al passaggio finale”.

Ecco per cosa vivere: per quell’annuncio che nel Vangelo risuona nella notte e che potremo accogliere pienamente nel momento della morte.

PapaFrancesco.3novembre

PUOI LEGGERE IL SERVIZIO COMPLETO

Papa Francesco: ‘Di fronte al Signore non contano le apparenze, conta il cuore!’

 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome