Papa Francesco nel giorno del ricordo dell’Aquila: ‘prego per le vittime di quella tragedia e per le loro famiglie’

Papa Francesco scrive una d’incoraggiamento a quanti in questi giorni ricordano il sisma dell’Aquila. Avvenuto alle 3.32 della notte del 6 aprile del 2009. Morirono 309 persone

LEGGI ANCHE: L’Aquila 3.32. 10 foto per vedere cosa succede 

Papa Francesco, nel giorno del decimo anniversario del sisma che sconvolse il territorio dell’Aquila, seppellendo sotto le macerie 309 persone e ferendone oltre 1600, si unisce al ricordo e al dolore di tutta l’Italia. Scrive al popolo aquilano per assicurare la preghiera per le vittime e la vicinanza nel cammino di ricostruzione che si augura sia rapido e condiviso.

La lettera del Pontefice

Nella lettera Francesco ricambia subito i “saluti cordiali” che tutti i cittadini hanno fatto giungere in Vaticano attraverso l’arcivescovo, il cardinale Giuseppe Petrocchi il quale, questa notte, ha presieduto nella Chiesa di Santa Maria del Suffragio una Messa prima della veglia di preghiera con tutta la cittadinanza.

l'aquila

Nelle parole del pontefice il ricordo della “devastazione e della morte” seminate dal sisma. 

“Prego – scrive – per le vittime di quella tragedia e per le loro famiglie. Vi assicuro che accompagno, con viva partecipazione, il faticoso cammino che vi impegna a ricostruire – bene, rapidamente e in maniera condivisa – gli edifici pubblici e privati, come anche le chiese e le strutture aggregative“.

Redazione Papaboys

Fonte vaticannews.va/Gabriella Ceraso – Città del Vaticano 

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome