Home News Sancta Sedes Papa Francesco: L'Enciclica Laudato si' sulla cura della casa comune

Papa Francesco: L’Enciclica Laudato si’ sulla cura della casa comune

Papa Francesco: L'Enciclica Laudato si' sulla cura della casa comuneLa ‘”casa comune’ che è il creato si sta rovinando e ciò danneggia tutti, specialmente i più poveri”. La mia Enciclica “è dunque un appello alla responsabilità in base al compito che Dio ha dato all’essere umano ‘creare e custodire il giardino’“. Il Papa ieri all’Udienza generale ha ricordato che oggi verrà resa pubblica la sua seconda enciclica, intitolata “Laudato si‘” e dedicata alla cura dell’ambiente, e ha invitato “tutti – ha detto – ad accogliere con animo aperto questo documento, che si pone nella linea della dottrina sociale della Chiesa“.

Questa Enciclica è rivolta a tutti: preghiamo perché tutti possano ricevere il suo messaggio e crescere nella responsabilità verso la casa comune che Dio ci ha affidato”. Papa Francesco cioè ci ha indicato alcuni temi certi del documento: il degrado ambientale danneggia a volte irreparabilmente la casa di tutti; istituzioni internazionali, Stati, persone, siamo tutti chiamati a custodire l’ambiente per le generazioni successive; è utile discuterne le tesi e proposte, ma indispensabile è mettere in campo azioni efficaci ad ogni livello sia contro il degrado che per il recupero; difendere l’ambiente è difendere i poveri, ed evitare che diventino scarti; servono soluzioni politiche giuste, condivise, efficaci a lungo termine, per questioni quali il surriscaldamento del pianeta, la tutela della biodiversità, un modello di sviluppo che abbia nella sobrietà la sua condizione e non un ostacolo.

A queste note degli ultimi giorni, possiamo aggiungere quanto il Papa ha detto nella recentissima udienza alla Fao, sulla necessità di fare della sobrietà non un impedimento, ma la condizione dello sviluppo. L’asse tematico della enciclica – che si articola tra politica, politica ecclesiastica e ecumenismo, scienza e tecnica, economia e pianificazione – è espresso anche nella scelta dei relatori che la presenteranno, oggi alle 11 nell’aula del sinodo. Si tratta del card. Peter Turkson; dell’arcivescovo di Pergamo Giovanni Zizoulas, uno dei massimi teologi ortodossi viventi, vicinissimo al patriarca di Costantinopoli Bartolomeo; dell’esperto mondiale di cambiamenti climatici Hans Joachim (noto come John) Schellnuber, fondatore e direttore del Potsdam Institute for Climate Impact Research; di Carolyn Woo, presidente del Catholic Relief Services e già decano del Mendoza College of Business, University of Notre Dame, negli Stati Uniti.

Papa Francesco: L'Enciclica Laudato si' sulla cura della casa comune

Scrivendo questa Enciclica il Papa non vuole lasciare la difesa dell’ambiente soltanto agli ecologisti, vuole assumere come compito del vescovo di Roma quello di custodire il creato, casa dell’umanità, spera di coinvolgere tutte le religioni – indipendentemente dalle visioni filosofiche che queste abbiano circa la posizione dell’uomo tra le altre creature – vuole mettere in pratica la teologia del santo di Assisi, della “armonia” tra tutti gli esseri viventi.

Un altro elemento importante dell’enciclica è quella che Civiltà cattolica definisce la “tempistica”: il 2015 vedrà in luglio la conferenza di Addis Abeba sullo sviluppo, in settembre la assemblea generale dell’Onu sui nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile, in dicembre la conferenza di Parigi sui cambiamenti climatici.

Tutte occasioni per una inversione di rotta nel consumo esasperato del pianeta, ma anche tutti segnali della urgenza di intervenire.

[box]Alle ore 11 la presentazione ufficiale.
Il testo dell’Enciclica sarà a disposizione in lingua italiana, francese, inglese, tedesca, spagnola, portoghese (in formato cartaceo e/o digitale).[/box]

A cura di Redazione Papaboys fonte: Ansa

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,915FansLike
17,749FollowersFollow
9,755FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Chi-prega-non-teme-il-futuro

‘Chi prega non teme il futuro!’. Ai giovani di Medjugorje il...

MESSAGGIO DEL VEGGENTE IVAN DRAGIČEVIĆ DI MEĐJUGORJE PER I GIOVANI DEL FESTIVAL '' Spero di attraversare questo mondo solo una volta. Qualunque bene possa fare,...