Papa Francesco incoraggia Sixt: ‘Aiutare i bambini che nella nostra società sono i più fragili’

Aiutare i bambini che nella nostra società sono i più fragili costruendo asili, creando servizi e mettendo in atto idee e progetti validi e all’avanguardia. Questa è la missione di Drying Little Tears (Asciugare le Piccole Lacrime) in tutto il mondo, la Fondazione nata negli anni 2000 all’interno della multinazionale europea Sixt, e i cui rappresentanti sono stati ricevuti questa mattina in Udienza da Papa Francesco.






“Avete l’opportunità di seguire nel vostro lavoro professionale una nobile vocazione – ha dichiarato il Santo Padre nel suo discorso –  lasciandovi interrogare da un significato più ampio della vita, cioè non soffermandovi al personale successo o guadagno, ma cercando continuamente di servire veramente il bene comune con lo sforzo di moltiplicare e rendere più accessibili per tutti i beni di questo mondo”.

Incoraggiandoli poi a continuare questa attività “con la convinzione che la tenerezza di Dio si rispecchia in modo particolare nei bambini innocenti”, Francesco ha messo in rilievo l’essenziale impegno a “contrastare la cultura dello scarto e contribuire ad edificare una società più umana”.

di Emanuela Campanile perla Radio Vaticana

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome