Papa Francesco incoraggia le opere di misericordia a malati e morenti

A Santa Marta: Papa Francesco riceve 20 bambini malatiIl prossimo Giubileo straordinario della misericordia sarà «una buona occasione per intensificare la collaborazione tra i pastori e i laici nella missione di accudire con affetto e assistere con tenerezza gli ammalati e i moribondi».

È l’auspicio espresso da Papa Francesco in un messaggio inviato a Manuel Martín Sjöberg, presidente del Servicio Sacerdotal de Urgencia, un’esperienza nata nel 1952 nella città argentina di Córdoba con lo scopo di assicurare ai fedeli i sacramenti anche in orari in cui non è facile trovare un sacerdote.

Assicurando il suo appoggio e il suo incoraggiamento all’«opera di misericordia cristiana che, da sessant’anni, realizzano i volontari della Federación de Servicios Sacerdotales de Urgencia y Nocturno», il Pontefice richiama la bolla giubilare “Misericordiae vultus” per ricordare che è necessario avvicinarsi ai bisognosi «perché sentano il calore della nostra presenza, della nostra amicizia e della nostra fraternità».

Sulle opere di misericordia corporale e spirituale, infatti, «saremo giudicati» — ammonisce Francesco — «sapendo che in ognuno di questi “più piccoli” è presente Cristo stesso».

Redazione Papaboys (Fonte it.radiovaticana.va)

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome