Papa Francesco in volo verso la Thailandia. Arrivo previsto per questo mercoledì mattina ore 6.30 italiane

L’ aereo che porterà Papa Francesco in Thailandia, prima tappa del suo 32 esimo viaggio apostolico, è decollato alle 19.15 dall’aeroporto di Fiumicino. L’ arrivo è previsto alle 12.30 ora locale, le 6.30 in Italia. Nella giornata di domani non sono previsti incontri ufficiali. Il trasferimento in Giappone sabato 23 novembre

Ai piedi dell’aereo, Papa Francesco saluta un carabiniere in alta uniforme

Alessandro Di Bussolo – Città del Vaticano

Papa Francesco è in volo per la Thailandia, prima tappa del suo 32 esimo viaggio apostolico, il quarto in Asia orientale, che concluderà in Giappone. Ai giornalisti che sono in aereo con lui,  prima di passare nel corridoio per un saluto personale, ha detto : “Buonasera, grazie per accompagnarmi in questo viaggio , grazie per il vostro lavoro, fa tanto bene alla gente essere informata, conoscere queste culture che sono lontane dall’Occidente”.

LEGGI ANCHE

Il Papa prega a Santa Maria Maggiore per il suo viaggio in Asia

“Fate conoscere queste culture lontane dall’Occidente”

Il volo papale è decollato alle 19.15, con un quarto d’ora di ritardo, dall’aeroporto di Fiumicino, e l’arrivo a Bangkok è previsto alle 12.30 ora locale, (6.30 in Italia). Nello scalo romano il Papa, prima di imbarcarsi sull’aereo dell’Alitalia, un Airbus A330, battezzato “Giovanni Battista Tiepolo”, ha salutato le autorità civili e religiose. Poi, come di consueto, con la borsa nera nella mano sinistra, è salito sulla scaletta per raggiungere il portellone di ingresso dell’aereo. Da qui poco prima di entrare all’interno, si è soffermato brevemente a salutare il comandante dell’aereo Alberto Colautti, 58 anni, e 15 mila ore di volo all’attivo, i tre copiloti e i sei assistenti di volo che lo attendevano, quindi si è voltato verso le autorità presenti a terra per un saluto.

Il Papa parte per la Thailandia

Il programma del primo giorno in Thailandia

A Bangkok, subito dopo l’accoglienza ufficiale all’aeroporto internazionale “Don Mueang”, da parte di un membro del Consiglio della Corona, ma senza discorsi, il corteo papale raggiungerà la nunziatura apostolica, dove il Pontefice pranzerà in privato e celebrarà, sempre in privato, la Santa Messa alle 18.30 ora locale (12.30 in Italia).

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome