Papa Francesco in Marocco. Le dirette di oggi, domenica 31 marzo 2019

Con l’incontro serale in Nunziatura si è concluso il primo giorno del viaggio di Papa Francesco in Marocco. All’arrivo in Nunziatura, al termine dell’Incontro con i Migranti presso la Sede della Caritas Diocesana di Rabat, il Santo Padre ha salutato numerosi fedeli che lo attendevano. Presenti tanti bambini, alcuni scout e un numeroso gruppo di studentesse delle scuole cattoliche della città. (foto Vatican Media)

Nell’incontro con i migranti Papa Francesco ha ricordato che i migranti sono “al centro” del cuore della Chiesa e i bambini sono la nostra “speranza”.Così il Papa nella tappa del viaggio in Marocco dedicata a quanti accolti e sostenuti dalla Caritas di Rabat.Accogliere, spiega, significa anche offrire possibilità più ampie di ingresso sicuro e legale. Quindi un invito ad assicurare protezione lungo le vie migratorie, a non dare spazio ai mercanti di carne umana e a prevenire discriminazioniNon dare spazio a mercanti di carne umana Con l’obiettivo di realizzare “spazi in cui dare dignità”, prosegue il Pontefice, accogliere significa offrire a migranti e rifugiati “possibilità più ampie di ingresso sicuro e legale nei paesi di destinazione”. E, ricorda il Pontefice, l’ampliamento dei canali migratori regolari è uno degli obiettivi principali del Patto mondiale.Questo impegno comune è necessario per non accordare nuovi spazi ai “mercanti di carne umana” che speculano sui sogni e sui bisogni dei migranti. Finché questo impegno non sarà pienamente realizzato, si dovrà affrontare la pressante realtà dei flussi irregolari con giustizia, solidarietà e misericordia. Le forme di espulsione collettiva, che non permettono una corretta gestione dei casi particolari, non devono essere accettate. D’altra parte, i percorsi di regolarizzazione straordinari, soprattutto nei casi di famiglie e di minori, devono essere incoraggiati e semplificati.

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 31 MARZO 2019 E LE DIRETTE DA SEGUIRE INSIEME

Nella giornata del 31 marzo, il primo appuntamento previsto è la visita al centro rurale per i servizi sociali di Témara. Subito dopo l’incontro con i sacerdoti, i religiosi, i consacrati e il Consiglio ecumenico delle Chiese nella cattedrale di Rabat. Dopo il pranzo, sarà celebrata la Messa. L’ultimo appuntamento è la cerimonia di congedo all’aeroporto internazionale di Rabat/Salé, alle 17.15. L’arrivo è previsto all’aeroporto di Roma – Ciampino, alle 21.30.

SEGUI LE DIRETTE NEL VATICAN PLAYER INSIEME A NOI

9:30Visita privata al Centre Rural des Services Sociaux di Témara
10:35Incontro con i Sacerdoti, Religiosi, Consacrati e il Consiglio Ecumenico delle Chiese nella Cattedrale di Rabat a seguire Angelus


…….
12:00Pranzo con alcuni membri del Seguito Papale e Vescovi del Marocco
14:45Santa Messa nel Complesso Sportivo Principe Moulay Abdellah
17:00Cerimonia di congedo all’Aeroporto Internazionale di Rabat/Salé
17:15Partenza in aereo per Roma
21:30Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Roma/Ciampino

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome