Home News Sancta Sedes Papa Francesco: i corrotti uccidono, unica via d’uscita è il pentimento

Papa Francesco: i corrotti uccidono, unica via d’uscita è il pentimento

Pope_Francis_preaches__in_Casa_Santa_Marta_“Il corrotto irrita Dio e fa peccare il popolo”. E’ quanto sottolineato da Papa Francesco che, nella Messa mattutina a Casa Santa Marta, è tornato a soffermarsi sul martirio di Nabot, narrato nel primo Libro dei Re. Il Papa ha ribadito che per i corrotti c’è una sola via d’uscita: “chiedere perdono”, altrimenti incontreranno la maledizione di Dio. Il servizio di Alessandro Gisotti della Radio Vaticana:

Quando uno “entra” nella “strada della corruzione”, “toglie la vita, usurpa e si vende”. Papa Francesco torna a levare una vibrante denuncia della corruzione. L’occasione è offerta dalla Prima Lettura, incentrata sull’uccisione di Nabot per volere del corrotto re Acab che si è impossessato della sua vigna. Il profeta Elia, annota il Papa, dice che il corrotto Acab si è “venduto”. E’ come se “lasciasse di essere una persona e diventasse una merce”, “compra e vende”:

“Questa è la definizione: è una merce! Poi cosa farà il Signore con i corrotti, qualsiasi sia la corruzione… Ieri abbiamo detto che c’erano tre tipi, tre gruppi: il corrotto politico, il corrotto affarista e il corrotto ecclesiastico. Tutti e tre facevano del male agli innocenti, ai poveri, perché sono i poveri che pagano la festa dei corrotti! Il conto va a loro. Il Signore dice chiaramente cosa farà: ‘Io farò venire su di te una sciagura e ti spazzerò via. Sterminerò a Acab ogni maschio, schiavo o libero in Israele’”.

“Il corrotto – prosegue – irrita Dio e fa peccare il popolo!” Gesù, ha proseguito, lo ha detto chiaramente: colui che “fa scandalo è meglio che si butti in mare”, il corrotto “scandalizza la società, scandalizza il popolo di Dio”. Il Signore preannuncia quindi il castigo per i corrotti “perché scandalizzano, perché sfruttano quelli che non possono difendersi, schiavizzano”: “Ti divoreranno gli uccelli del cielo”. Il corrotto, prosegue Francesco, “si vende per fare il male, ma lui non lo sa: lui crede che si vende per avere più soldi, più potere”. Ma, ribadisce il Papa, in realtà “si vende per fare il male, per uccidere”. Per questo, avverte: “Quando noi diciamo: ‘Quest’uomo è un corrotto; questa donna è una corrotta…

Ma fermiamoci un po’: ‘Tu hai le prove?” Perché, evidenzia il Papa, “dire ad una persona che è un corrotto o una corrotta, è dire questo”: è dire che “è condannata, è dire che il Signore la ha cacciata via”:

“Sono traditori i corrotti, ma di più. La prima cosa nella definizione del corrotto è uno che ruba, uno che uccide. La seconda cosa: cosa spetta ai corrotti? Questa è la maledizione di Dio, perché hanno sfruttato gli innocenti, coloro che non possono difendersi e lo hanno fatto con i guanti bianchi, da lontano, senza sporcarsi le mani. La terza cosa: ma c’è una uscita, una porta d’uscita per i corrotti? Sì! ‘Quando sentì tali parole, Acab si stracciò le vesti, indossò un sacco sul suo corpo e digiunò. Si coricava con il sacco e camminava a testa bassa. Cominciò a fare penitenza’”.

Questa, evidenzia il Papa, “è la porta di uscita per i corrotti, per i corrotti politici, per i corrotti affaristi e per i corrotti ecclesiastici: chiedere perdono!” E, aggiunge, “al Signore piace questo”. Il Signore, sottolinea ancora, “perdona, ma perdona quando i corrotti” fanno “quello che ha fatto Zaccheo: ‘Ho rubato, Signore! Darò quattro volte quelle che ho rubato!’”:

“Quando noi leggiamo sui giornali che questo è corrotto, che quell’altro è un corrotto, che ha fatto quell’atto di corruzione e che la tangente va di qua e di là e anche tante cose di alcuni prelati, come cristiani il nostro dovere è chiedere perdono per loro e che il Signore gli dia la grazia di pentirsi, che non muoiano con il cuore corrotto…

“Condannare i corrotti, sì”, ha concluso il Papa, “chiedere la grazia di non diventare corrotti, sì!” ed “anche pregare per la loro conversione!”.A cura di Redazione Papaboys fonte: Radio Vaticana

Il video con l’omelia di Papa Francesco (A cura del Centro Televisivo Vaticano)

.

.
.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,065FansLike
20,431FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Italia a colori, si ricambia. Ecco la suddivisione delle zone al prossimo, ennesimo, giro. Le regioni che rischiano

14 regioni in fascia arancione. Ecco i cambiamenti in arrivo. Nuovi...

Cambia ancora la cromia dell'Italia. Sono 14 le regioni in fascia arancione. Con una ordinanza il ministro della Salute Speranza ha fatto entrare nell'area arancione...