Pubblicità
HomeNewsSancta SedesPapa Francesco ha incontrato Ban Ki-moon

Papa Francesco ha incontrato Ban Ki-moon

Papa Francesco ha incontrato Ban Ki-moonPapa Francesco si è recato nella casina Pio IV in Vaticano per salutare il segretario delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, con il quale ha avuto una conversazione dalle 9.15 alle 9.45. Lo ha riferito il vicedirettore della sala stampa vaticana, padre Ciro Benedettini.

Subito dopo papa Bergoglio ha fatto ritorno a Santa Marta. Ban Ki-moon partecipa, su invito della Accademia delle Scienze al seminario “Proteggere la terra, nobilitare l’umanità”.

I cambiamenti climatici e lo sviluppo sostenibile sono al centro del convegno. Il cardinale Peter Turkson, presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, nel suo intervento ha sottolineato “la dimensione morale” della questione. “Potremo affrontare questi problemi se, e solo se, il nostro atteggiamento sarà improntato alla questione morale e umana”. Il cardinale ha fatto presente che il progresso “ha un lato oscuro e costi inaccettabili”. A fronte di una popolazione che sta sempre meglio, “troviamo profonde disparità con un grande numero di persone escluse e scartate, private della loro dignità”.

Papa Francesco ha incontrato Ban Ki-moon

Ban Ki-moon: no a soluzione militare per i migranti. Il Segretario generale dell’Onu, Ban Ki Moon, non crede ad una “soluzione militare” per il problema dei barconi degli immigrati nel Mediterraneo. Rispondendo ad una domanda sulla possibilità di distruggere i barconi prima della partenza, Ban Ki Moon risponde: “Il focus principale della Nazioni Unite è la sicurezza e la protezione dei diritti umani dei migranti e di coloro che chiedono asilo. È cruciale che la concentrazione di tutti sia su salvare le vite, inclusa l’area libica delle operazioni di ricerca e soccorso, che è quella da cui viene la maggioranza delle richieste di aiuto. La sfida non riguarda solo il miglioramento dei soccorsi e l’accesso alla protezione, ma anche assicurare il diritto all’asilo del crescente numero di persone che in tutto il mondo scappano dalla guerra e cercano rifugio.

Non c’è una soluzione militare alla tragedia umana che sta avvenendo nel Mediterraneo. È cruciale un approccio complessivo che guardi alla radice delle cause, alla sicurezza e ai diritti umani dei migranti e dei rifugiati, così come avere canali legali e regolari di immigrazione”.

Sulla Libia Ban Ki Moon aggiunge: “Sono molto preoccupato per l’instabilità in Libia. Io credo fortemente che non ci siano alternative al dialogo”.

A cura di Redazione Papaboys fonti: Avvenire, canale Twitter Casina Pio IV

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,931FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

5 cose sulla Divina Misericordia

La potenza della Divina Misericordia spiegata in 5 punti da Santa...

5 frasi di Santa Faustina sulla Divina Misericordia La Chiesa ha il diritto e il dovere di rivolgersi alla misericordia di Dio ECCO 5 COSE CHE...