Pubblicità
HomeNewsSancta SedesPapa Francesco è in Mozambico. REPLAY TV della cerimonia di benvenuto

Papa Francesco è in Mozambico. REPLAY TV della cerimonia di benvenuto

Papa Francesco è in Mozambico. REPLAY TV della cerimonia di benvenuto

L’aereo del Pontefice è atterrato poco dopo le 18 a Maputo, capitale del Mozambico. Ad accogliere Francesco, il presidente Filipe Jacinto Nyusi e la consorte. Con le delegazioni e i vescovi, anche un folto gruppo di fedeli con canti e danze tradizionali

Giada Aquilino – Città del Vaticano

Francesco è in Mozambico, per il suo 31° viaggio apostolico che lo condurrà poi a visitare anche il Madagascar e Mauritius. Dopo 10 ore di volo, l’aereo papale è atterrato poco dopo le 18.00 all’aeroporto della capitale Maputo, la città più grande del Paese africano, che sorge sull’estuario del Santo Spirito.

L’accoglienza

Ad accogliere il Papa, in una serata ventosa di settembre, il presidente della Repubblica, Filipe Jacinto Nyusi, e la consorte. Con le delegazioni e i vescovi del Mozambico, ai margini della pista d’atterraggio anche un folto gruppo di fedeli: due bambini in abito tradizionale hanno salutato il Pontefice, quindi è stato tutto un susseguirsi di canti e danze a simboleggiare la gioia di un abbraccio ma anche “speranza, pace e riconciliazione”, i temi del viaggio, a poche settimane dall’accordo di pace siglato ad agosto dal capo di Stato con l’opposizione della Renamo. Un’intesa che segue la storica firma della riconciliazione del 4 ottobre 1992, mediata dalla Comunità di Sant’Egidio, dopo un conflitto che aveva provocato un milione di morti: nel 1988 era stato infatti San Giovanni Paolo II, in visita in Mozambico, a constatare come in quella terra fosse ancora in corso “la guerra, con tutte le sue conseguenze di sofferenza, lutto e desolazione”.

Il saluto della popolazione

Dopo la cerimonia di benvenuto in aeroporto, il trasferimento del Papa in Nunziatura, nella zona centrale di Maputo, in cui si concentrano le sedi delle rappresentanze diplomatiche, sullo sfondo dell’Oceano Indiano. Durante il tragitto in papamobile, il saluto festoso della popolazione al Pontefice, ricambiato dal sorriso di Francesco. 

In un tweet Francesco chiede preghiere per la riconciliazione e la pace in Africa. Prima di lasciare il Vaticano ha incontrato 12 migranti provenienti dai tre Paesi che visiterà in questo viaggio

PUOI LEGGERE ANCHE: Papa Francesco: durante il volo per l’Africa ha invitato i giornalisti a pregare con lui!

Papa-Francesco-saluto-aereo

IL PROGRAMMA DEL VIAGGIO IN AFRICA DI PAPA FRANCESCO

Mozambico, Madagascar e Maurizio: sono i tre Stati africani che visiterà il Papa, dal 4 al 10 settembre. A diffonderne il programma ufficiale del viaggio apostolico è oggi la Sala Stampa della Santa Sede.

Il Santo Padre è partito oggi, 4 settembre, alle 8 da Fiumicino, alla volta di Maputo, dove arriverà alle 18.30 per la cerimonia di benvenuto. 

Il 5 settembre, prima giornata nella capitale del Mozambico, prevede la visita di cortesia al presidente, nel Palazzo “Ponta Vermelha”, l’incontro con le autorità, la società civile e il Corpo diplomatico nello stesso luogo e l’incontro interreligioso con i giovani nel Pavillon Maxaquene, oggetto questi ultimi di due rispettivi discorsi. Il terzo discorso della giornata Francesco lo terrà nel pomeriggio, dopo il pranzo in nunziatura, incontrando il clero locale nella cattedrale dell’Immacolata Concezione.


Il 6 settembre, prima di lasciare il Mozambico e di trasferirsi ad Antananarivo, capitale del Madagascar, il Papa visiterà l’ospedale di Zimpeto e celebrerà la messa nello stadio, poi la cerimonia di congedo all’aeroporto di Maputo. Alle 16.30, la cerimonia di benvenuto nell’aeroporto di Antananarivo, dove il giovano seguente, 7 settembre, è in programma ala visita di cortesia al presidente nel Palazzo presidenziale “Iavoloha” e l’incontro con le autorità, la società civile e il Corpo diplomatico nel Ceremony builfing, luogo del discorso del Santo Padre, che poi celebrerà l’omelia durante l’ora media nel monastero delle Carmelitane Scalze. Dopo il pranzo in Nunziatura, l’incontro con i vescovi del Madagascar nella cattedrale di Andohalo, oggetto del secondo discorso della giornata. Il terzo e ultimo è in programma nella veglia con i giovani nel campo diocesano di Soamandrakizay, dopo la visita alla tomba della Beata Voctoire Rasoamanarivo.

Il programma dell’8 settembre prevede la messa nello stesso luogo della Veglia, e il pranzo con il seguito papale in nunziatura. Poi la visita alla Città dell’Amicizia di Akamasoa, dove è previsto un saluto del Santo Padre. Nel cantiere di Mahatzana, invece, Francesco pronuncerà una preghiera per i lavoratori, cui seguirà l’ultimo momento pubblico della giornata: l’incontro con il clero locale nel Collège de Saint Michel. 

Il 9 settembre, l’ultimo giorno del viaggio, sarà dedicato a Maurizio, con la partenza da Antananarivo per Port Louis e, alle 10.40, la cerimonia di benvenuto, cui seguirà la messa al Monumento di Maria Regina della Pace. Dopo il pranzo con i vescovi della Conferenza episcopale locale nell’episcopio, la visita privata al santuario di Pere Laval e la visita di cortesia nel palazzo presidenziale, luogo anche dell’incontro con il primo ministro e con le autorità, la società civile e il Corpo diplomatico, durante il quale il Papa terrà un discorso, prima della cerimonia di congedo all’aeroporto di Port Louis. La partenza dell’aereo papale per Atananarivo è prevista alle 19, l’arrivo un’ora dopo.

Il 10 settembre, alle 9.20, la partenza alla volta dell’aeroporto di Ciampino, dove il Santo Padre atterrerà alle 19.

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,964FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Natuzza Evolo

Natuzza Evolo mi accarezzò e disse: ‘Tuo fratello è salvo, è...

Una delle più particolari storie su Mamma Natuzza Evolo Un racconto sulla mistica di Paravati che merita di essere letto fino alla fine... La testimonianza Pia...