Pubblicità
HomeNewsSancta SedesPapa Francesco. Angelus: 'Dio va dimostrato con la testimonianza..'

Papa Francesco. Angelus: ‘Dio va dimostrato con la testimonianza..’

L’Angelus di Papa Francesco del 29 Giugno 2021

Papa Francesco ci invita a seguire l’esempio di Pietro e Paolo che “non sono stati spettatori, ma protagonisti del Vangelo. Non hanno creduto a parole, ma coi fatti”, spendendo la vita per il Signore e i fratelli. Non “ammiratori, ma imitatori di Gesù”, cioè testimoni.

Chi sono io per te?

Dopo la Messa con la benedizione dei Palli per i nuovi arcivescovi metropoliti, il Papa si affaccia su Piazza San Pietro per l’Angelus, nella Solennità dei Santi Pietro e Paolo. Inizia la sua riflessione partendo dal brano odierno del Vangelo. Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, pone ai suoi discepoli due domande: “La gente chi dice che io sia?” e “Voi chi dite che io sia?”. Interrogativo fondamentale questo – “Chi sono io per te?” – che Gesù rivolge “a noi oggi”, afferma il Papa, esortando a dargli una risposta che venga dal cuore: “Chi sono io per te, che sei cristiano da tanto tempo ma, logorato dall’abitudine, hai smarrito il primo amore? Chi sono io per te, che vivi un momento difficile e hai bisogno di scuoterti per ripartire?”.

L'Angelus di Papa Francesco del 29 Giugno 2021
L’Angelus di Papa Francesco del 29 Giugno 2021

Il Signore vuol essere l’amore della nostra vita

La prima domanda, nota il Papa, “era un sondaggio per registrare i pareri su di Lui e la fama di cui godeva, ma la notorietà a Gesù non interessa”. La pone per sottolineare “la differenza fondamentale della vita cristiana”: “c’è chi resta alla prima domanda, alle opinioni, e parla di Gesù; e c’è chi, invece, parla a Gesù, portandogli la vita, entrando in relazione con Lui, compiendo il passaggio decisivo” perché al Signore interessa essere “l’amore della nostra vita”, al centro dei nostri pensieri e affetti, non le opinioni che abbiamo su di lui.

La testimonianza di Pietro e Paolo, dunque, ci provoca. “Pietro – rimarca Francesco – non ha parlato di missione: ha vissuto la missione, è stato pescatore di uomini; Paolo non ha scritto libri colti, ma lettere vissute, mentre viaggiava e testimoniava”.

Quante volte, ad esempio, diciamo che vorremmo una Chiesa più fedele al Vangelo, più vicina alla gente, più profetica e missionaria, ma poi, nel concreto, non facciamo nulla! È triste vedere che tanti parlano, commentano e dibattono, ma pochi testimoniano. I testimoni non si perdono in parole, ma portano frutto. I testimoni non si lamentano degli altri e del mondo, ma cominciano da sé stessi. Ci ricordano che Dio non va dimostrato, ma mostrato con la propria testimonianza; non annunciato con proclami, ma testimoniato con l’esempio. Questo si chiama “mettere la vita in gioco”.

LEGGI ANCHE:Papa Francesco: ‘Solo una Chiesa libera da ipocrisie e potere è una Chiesa credibile..’

Eppure, nota il Papa, Pietro e Paolo non sempre sono stati testimoni esemplari. Pietro ha rinnegato Gesù e Paolo ha perseguitato i cristiani. Ma entrambi hanno testimoniato anche le loro cadute. San Pietro, per esempio, avrebbe potuto dire agli Evangelisti: “Non scrivete gli sbagli che ho fatto”. Invece, il Vangelo riporta la storia nuda e cruda, “con tute le sue miserie”. Così nelle Lettere di Paolo, l’apostolo racconta i suoi sbagli. La testimonianza, infatti, comincia dalla verità su sé stessi, “dalla lotta alle proprie doppiezze e falsità”.

Il Signore può fare grandi cose per mezzo di noi quando non badiamo a difendere la nostra immagine, ma siamo trasparenti con Lui e con gli altri. Oggi, cari fratelli e sorelle, il Signore ci interpella. E la sua domanda è la stessa: Chi sono io per te? Ci scava dentro. Attraverso i suoi testimoni Pietro e Paolo ci sprona a far cadere le nostre maschere, a rinunciare alle mezze misure, alle scuse che ci rendono tiepidi e mediocri.

La Madonna, Regina degli Apostoli, conclude Francesco, “accenda in noi il desiderio di testimoniare Gesù”.

(Debora Donnini)

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,967FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

W Giovanni Paolo II, il papa che ha compiuto prodigi

Giovanni Paolo II: il papa dei prodigi. Scopri i miracoli e...

W Giovanni Paolo II, il papa che ha compiuto prodigi Numerose le storie di guarigione attribuite all'intercessione di Giovanni Paolo II I miracoli Il primo miracolo per...