Papa Francesco all’Onu: Le Nazioni promuovano la dignità di ogni persona

Papa_Francesco_ONU_tnIl messaggio del Pontefice in occasione dell’apertura dell’Assemblea generale. Francesco ha poi inviato un telegramma ai partecipanti al Congresso mondiale di mediazione di Genova

“Tutte le nazioni promuovano la dignità di ogni persona umana”. Questo l’appello di Papa Francesco nel messaggio inviato all’Onu in occasione dell’apertura, ieri, della 69° sessione plenaria dell’Assemblea generale. Il testo – a firma del cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin – è stato letto ieri dall’arcivescovo Bernardito Auza, osservatore permanente della Santa Sede alle Nazioni Unite di New York.

Nel documento, il Pontefice auspica che le soluzioni ricercate dalla comunità internazionale “promuovano la pace tra i popoli” e si contrasti la povertà attraverso uno spirito di fraternità che condivide gioie e sofferenze”. All’Assemblea riunita nel Palazzo di vetro, Francesco assicura poi la sua vicinanza spirituale, al contempo esprime la speranza che i lavori siano un’occasione di “maggiore comprensione e cooperazione tra le delegazioni” degli Stati per “il bene della comunità globale e al servizio di una pace duratura e della prosperità per ogni popolo”.

Sempre ieri il Pontefice ha fatto recapitare un suo breve telegramma ai circa 450 partecipanti del decimo Congresso mondiale di mediazione, in corso a Genova, sul tema “Via verso la cultura della pace e la partecipazione comunitaria”. Nella missiva, il Pontefice prega Gesù “Mediatore tra Dio e gli uomini” affinché susciti in tutti ad ogni livello della società sentimenti di “fratellanza e di solidarietà”. L’obiettivo – scrive il Santo Padre – è “la costruzione di una civiltà nuova, fondata sul rispetto reciproco e sull’amore inclusivo”.

A cura di Redazione Papaboys fonte: Zenit

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome