Pakistan: chiesa devastata e 6 cristiani percossi in Punjab

Pakistan: chiesa devastata e 6 cristiani percossi in Punjab

Pakistan: chiesa devastata e 6 cristiani percossi in PunjabNuovo episodio di violenza sui cristiani in Pakistan. Una chiesa protestante è stata oggetto di atti vandalici e 6 cristiani protestanti, tra i quali un Pastore, sono stati percossi da uomini armati. L’episodio è avvenuto ieri a Chakwal, città nella provincia del Punjab, a circa 300 km a Sud di Lahore. Il Pastore Suhail Masih e altre cinque persone erano presenti nella chiesa quando aggressori armati sono penetrati nel luogo sacro, istigati da un imam locale. Hanno iniziato a devastare e percuotere i presenti, fuggendo prima dell’arrivo della polizia Due persone sono state fermate dagli agenti e poi rilasciate. I feriti sono in ospedale con lesioni non gravi.

Cristiani chiedono al governo di punire i colpevoli
Secondo le prime ricostruzioni, nei giorni scorsi il Pastore Suhail Masih e i suoi compagni erano stati accusati dai musulmani della zona di operare “proselitismo e conversioni di musulmani”. La comunità cristiana di Chakwal ha tenuto una manifestazioni di protesta chiedendo l’arresto dei colpevoli e la registrazione di una denuncia ufficiale. Si invita il governo, inoltre, a intensificare la sicurezza delle chiese e a punire quanti fomentano l’odio e la violenza verso i cristiani in Pakistan.

Ennesimo attacco ai cristiani per false accuse di blasfemia
​L’attacco arriva pochi giorni dopo la violenza di massa registrata nel quartiere di Sanda di Lahore, dove una folla di musulmani ha cercato di bruciare una chiesa e danneggiato alcune case dei cristiani, in seguito ad una falsa accusa di blasfemia.

A cura di Redazione Papaboys fonte: Radio Vaticana

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome