Home News Caritas et Veritas Padre Pio e quell'incontro con il frate che veniva dal Purgatorio

Padre Pio e quell’incontro con il frate che veniva dal Purgatorio

Un episodio poco conosciuto nella vita di Padre Pio. L’incontro con un frate che si trovava in purgatorio. Un breve ma importante dialogo che ci fa capire l’esistenza del purgatorio.

Padre Pio

Questo episodio venne raccontato da Padre Pio a Padre Anastasio. “Una sera, mentre, solo, ero in coro a pregare, sentii il fruscio di un abito e vidi un giovane frate trafficare all’altare maggiore, come se spolverasse i candelabri e sistemasse i portafiori. Convinto che a riordinare l’altare fosse fra Leone, poiché era l’ora della cena, mi accosto alla balaustra e gli dico: “Fra Leone, vai a cenare, non è tempo di spolverare e aggiustare l’altare“. Ma una voce, che non era quella di Fra Leone mi risponde”: “Non sono fra Leone“, “e chi sei?“, chiedo io.

LEGGI ANCHE: Padre Pio e la sua benedizione per la pace nella tua casa

Sono un vostro confratello che qui fece il noviziato. L’ubbidienza mi dette l’incarico di tenere pulito e ordinato l’altare maggiore durante l’anno di prova. Purtroppo più volte mancai di rispetto a Gesù sacramentato passando davanti all’altare senza riverire il Santissimo conservato nel tabernacolo. Per questa grave mancanza, sono ancora in Purgatorio. Ora il Signore, nella sua infinita bontà, mi manda da voi perché siate voi a stabilire fino a quando dovrò soffrire in quelle fiamme di amore. Mi raccomando…” – ” Io credendo di essere generoso verso quell’anima sofferente, esclamai: “vi starai fino a domattina alla Messa conventuale“. Quell’anima urlò: “Crudele! Poi cacciò un grido e spari“.

Padre Pio

Quel grido lamento mi produsse una ferita al cuore che ho sentito e sentirò tutta la vita.

Io che per delega divina avrei potuto mandare quell’anima immediatamente in Paradiso, la condannai a rimanere un’altra notte nelle fiamme del Purgatorio“.

Fonte www.padrepio.catholicwebservices.com

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,924FansLike
17,744FollowersFollow
9,718FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo - 1 Giugno 2020

Vangelo 1 Giugno 2020. Ecco tuo figlio! Ecco tua madre!

Vangelo del giorno - Lunedì, 1 Giugno 2020 Lettura e commento al Vangelo di Lunedì 1 Giugno 2020 - Gv 19,25-34: Ecco tuo figlio! Ecco...