Oggi Madre Teresa vuole dirti queste parole: Non preoccuparti, la Madonna ti aiuterà sempre!

“Quanto abbiamo bisogno di Maria perché ci insegni lei cosa significhi saziare l’amore assetato di Dio per noi, che Gesù è venuto a rivelarci! Lei lo ha fatto in modo così bello. Sì, Maria ha permesso a Dio di prendere pieno possesso della sua vita attraverso la sua purezza, la sua umiltà e il suo amore fedele … Sforziamoci di crescere, sotto la guida della nostra Madre Celeste, in questi tre importanti atteggiamenti interiori, dell’anima, che danno gioia al Cuore di Dio e Gli consentono di unirsi a noi, in Gesù e attraverso Gesù, nella potenza dello Spirito Santo. È facendo questo che, come Maria nostra Madre, permetteremo a Dio di prendere pieno possesso di tutto il nostro essere – e attraverso di noi Dio potrà raggiungere con il Suo Amore Assetato tutti coloro con cui veniamo a contatto, specialmente i poveri”.






“Se restiamo accanto a Maria, Lei ci donerà il suo spirito di amorevole fiducia, di totale abbandono e di gioia”.

Pensiero del giorno: “Quanto dobbiamo rimanere vicini a Maria che comprese quale profondità dell’Amore Divino veniva rivelata quando, ai piedi della Croce, sentì il grido di Gesù: “Ho sete”.

Chiedi la grazia di imparare da Maria a saziare la sete di Gesù come ha fatto Lei.

Preghiera alla Santa Teresa di Calcutta
Santa Teresa di Calcutta, tu hai permesso all’amore assetato di Gesù sulla Croce di diventare dentro di te una fiamma viva, così da essere per tutti luce del Suo Amore.

Ottieni dal cuore di Gesù… (si chieda la grazia…) insegnami a lasciare che Gesù penetri in me e si impossessi di tutto il mio essere, in modo così totale, che anche la mia vita sia un’irradazione della sua luce e del Suo amore per gli alltri.

Cuore Immacolato di Maria, Causa della nostra gioia, prega per me. Santa Teresa di Calcutta, prega per me.






Conclusione
Ogni volta che a Madre Teresa veniva chiesto di parlare, ripeteva sempre con ferma convinzione: “La santità non è un lusso per pochi, ma un semplice dovere per te e per me”. Questa santità è unione intima con Cristo:” Credete che Gesù, e Gesù soltanto, è la vita, – e la santità non è altro che lo stesso Gesù che vive intimamente in voi”.

Vivendo in quest’unione intima con Gesù nell’Eucaristia e nei poveri “ventiquattro ore su 24”, come era solita dire, Madre Teresa è divenuta un’autentica contemplativa nel cuore del mondo. “Perciò, facendo il lavoro con Lui, noi preghiamo il lavoro: poiché facendolo con Lui, facendolo per Lui, facendolo a Lui, lo amiamo. E, amandolo, diveniamo sempre più una sola cosa con Lui, e Gli consentiamo di vivere in noi la Sua Vita. E questo vivere di Cristo in noi è la santità”.

Redazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome