Pubblicità
HomeTestimoniumOggi, 2 Settembre, è la festa di Sant'Elpidio: supplica per ottenere una...

Oggi, 2 Settembre, è la festa di Sant’Elpidio: supplica per ottenere una grazia

Sant’Elpidio: ecco la storia del grande abate

Sant’Elpidio è stato un eremita forse originario della Cappadocia vissuto nel Piceno dove si è diffuso il suo culto; è venerato come Santo dalla Chiesa cattolica.

La storia

Poche le notizie sulla sua vita e a volte contraddittorie, qualcuno ritiene che Sant’Elpidio sia originario della Cappadocia e sia vissuto nel IV secolo; lo scrittore Palladio lo ricorda nella sua Storia Lausiaca come un eremita vissuto per molti anni in una grotta vicino Gerico e ne tesse gli elogi consueti per un asceta che, estraniatosi dalla compagnia degli uomini, scelse la solitaria scalata alle vette della perfezione cristiana.

In un secondo tempo si sarebbe trasferito nel Piceno per stabilirvi una comunità monastica (dove probabilmente fu abate) o comunque per esercitarvi una forma di apostolato tra il popolo. Propagò il messaggio evangelico coadiuvato dai discepoli Ennesio e Eustasio.

Sant'Elpido, Abate
Sant’Elpido, Abate (Giacomo di Nicola da Recanati – Polittico/ I, Sailko – it.wikipedia.org)

Alcuni studiosi tuttavia sono del parere che Sant’Elpidio sia stato originario del Piceno e abbia trascorso qui l’intera vita, conformandosi a una regola ascetica del tutto personale, ma tale da imporlo alla stima e più tardi alla devozione dell’intera regione.

Attorno al 1424 fu commissionato al pittore Giacomo di Nicola da Recanati un polittico da collocare nella Chiesa Collegiata di Sant’Elpidio abate a Sant’Elpidio a Mare.

Il dipinto, oggi a Parigi nel Musée des Arts Décoratifs, raffigurava nove episodi della vita di sant’Elpidio (otto superstiti) che furono ricavate da una Vita (Racconto/Biografia) che sembra riferirsi a un santo cavaliere piuttosto che a un santo abate o eremita.

  • Elpidio predica davanti all’imperatore Antonio
  • L’imperatore Antonio ordina la distruzione degli idoli alla presenza di Elpidio
  • Visione di Elpidio, incontro di sant’Elpidio e devoto
  • Battesimo dell’imperatore Antonio e di Prisciano alla presenza di Elpidio
  • Elpidio predica davanti all’imperatore Aureliano
  • Elpidio in carcere
  • Elpidio liberato dal carcere, battesimo dell’imperatore Aureliano
  • Elpidio invitato dall’angelo a salire sulla nave
  • Sant’Elpidio (Giacomo di Nicola da Recanati – Polittico/ I, Sailko – it.wikipedia.org)

Le reliquie sono conservate nella chiesa di Sant’Elpidio abate a Sant’Elpidio a Mare, all’interno di un sarcofago romano di marmo pario del IV secolo accanto a quelle dei suoi discepoli Ennesio e Eustasio.

(Fonte santiebeati.it – Autore: Piero Bargellini)

Preghiera a Sant’Elpidio

O glorioso nostro protettore, Sant’Elpidio, mentre prostrati davanti alle vostre sante reliquie e a quelle dei vostri santi discepoli Ennesio ed Eustasio ci onoriamo del vostro augusto nome, quanto dobbiamo arrossire nel vederci tanto lontani nell’imitazione della vostra santa vita.

Si, o caro Santo, che di tutte le virtù foste splendido esempio, così da attirare l’ammirazione di tante anime che verso di voi accorrevano, otteneteci dal Signore la grazia di essere veramente fedeli discepoli e di condurre una vita simile alla vostra sinceramente cristiana.

Risplenda in noi una fede viva e pratica, siano infiammati i nostri cuori di grande amore di Dio e di generosità verso il prossimo.

Risplenda la vita cristiana e l’onestà dei costumi in tutte le famiglie delle città e della campagna.

Fioriscano le più belle virtù fra i nostri piccoli, fra la gioventù e fra tutti i lavoratori.

Anche se siamo indegni, continuate su tutti noi la vostra protezione così che possiamo un giorno essere partecipi con voi della stessa gloria nel santo Paradiso. Amen.

(Al termine si recitano 3 Gloria al Padre)

Sant’Elpidio prega per noi!

LEGGI ANCHE: Una donna cieca torna a vedere grazie alla potente intercessione di San Charbel (il Padre Pio del Libano)

Oppure recita:

Glorioso Sant’Elpidio oggi ti eleggo
a mio speciale patrono:
sostieni in me la Speranza,
confermami nella Fede,
rendimi forte nella Virtù.

Aiutami nella lotta spirituale,
ottienimi da Dio tutte le Grazie
che mi sono più necessarie
ed i meriti per conseguire con te
la Gloria Eterna…

Puoi anche recitare l’invocazione a Dio Padre

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.
Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,038FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Tre giorni prima di morire Padre Pio apparve a Mamma Natuzza...

25Tre giorni prima di Morire Padre Pio sa che deve portare un messaggio speciale ad una persona molto speciale; Mamma Natuzza. Il messaggio che Padre...