Nuova strage dell’indifferenza. Affonda un gommone: bilancio di 9 morti, di cui 7 bambini

Un gommone carico di migranti è affondato nella notte al largo delle coste turche nel Mar Egeo: sono morti sette bambini e due donne.
La notizia è stata data dall’agenzia di stampa turca Anadolu.

Altri quattro persone sono state tratte in salvo. La tragedia è avvenuta al largo di Kusadasi.

Non è nota ancora la nazionalità dei migranti, che erano diretti verso le vicine isole greche. L’amministratore del distretto di Kusadasi, Muammer Aksoy, ha detto che tutti i corpi sono stati recuperati e che non ci sono dispersi.

Secondo una primissima testimonianza dei sopravvissuti sul gommone viaggiavano 13 persone: più della metà non è riuscita a sfuggire al naufragio nell’Egeo. La guardia costiera turca è intervenuta dopo aver ricevuto l’allarme, con un elicottero e due motoscafi, riuscendo a salvare quattro persone e recuperare i nove cadaveri.

In base alle alle prime testimonianze dei migranti salvati il naufragio è avvenuta nella notte e non vi sono dispersi.

9 drowned, 7 children and 2 women, when a boat heading towards Samos capsized outside Kusadasi, Aydin province, 03.25 this morning. The boat was carrying 13 people, 4 people was rescued, 3 men, 1 child.When will this madness end…

Pubblicato da Aegean Boat Report su Giovedì 9 agosto 2018





Fonte avvenire.it

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome