Nicolò non ce l’ha fatta; si spegne a 20 anni dopo una lunga lotta contro la malattia

Nicolò-Rubino
Nicolò-Rubino

“Ti vogliamo ricordare come nella foto, anni fa quando eri qui da noi”.

Un post semplice: sotto l’immagine di un gruppo di bambini felici con la loro medaglia al collo. Una giornata di festa, un torneo vinto, tanti sogni che, purtroppo, lui non è riuscito a realizzare.

Nicolò Rubino, 20 anni, giovane calciatore che viveva a Rovellasca, in provincia di Como, e che ha avuto un passato anche nell’Asdc Base Seveso, si è spento nei giorni scorsi a causa di un male incurabile.

Proprio sulla pagina Facebook dell’associazione sportiva sevesina è stato dato l’annuncio della morte del calciatore 20enne. Il ragazzo, nelle sue esperienze sportive, era passato anche nelle file dell’Ardore Lazzate e oggi giocava nella Rovellasca 1910.

“Con il cuore gonfio di dolore lo Sport Club Rovellasca si unisce al cordoglio di familiari ed amici per la prematura scomparsa del nostro ragazzo Nicolò Rubino, classe 2002 che, dopo una lunga battaglia combattuta da grande guerriero, ci ha lasciati – si legge sulla pagina Facebook del suo ultimo club -.

Le più sentite condoglianze alla famiglia e un abbraccio enorme al fratello Andrea, nostro giocatore della prima squadra”. Tanti i messaggi affettuosi per il giovane calciatore.  “Ora riposa tra gli angeli”, ha scritto un amico. I funerali sono stati celebrati oggi, giovedì 13 gennaio, nella parrocchia di Rovellasca.

Una preghiera per Nicolò e la sua famiglia da tutti noi della Redazione di Papaboys 3.0.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome