Nella Siria martoriata esplode un’altra guerra di interessi. La Turchia attacca. I curdi: ‘Morti tra i civili’

Nella Siria martoriata esplode un’altra guerra di interessi. La Turchia attacca. I curdi: ‘Morti tra i civili’

La Turchia attacca, raid in Siria. L’operazione militare della Turchia contro le forze curde nel nord-est della Siria è cominciata. Lo ha annunciato su Twitter il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

.
Una foto dalla linea del fronte lato siriano, 09 ottobre 2019. L’operazione militare della Turchia contro le forze curde nel nord-est della Siria è cominciata. Lo ha annunciato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. ANSA / ROJAVA INFORMATION CENTER +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Caccia turchi hanno lanciato raid su aree civili. C’è grande panico fra la popolazione nella regione”, ha twittato un portavoce dei combattenti curdi nel nord della Siria. I raid dei jet turchi sull’area di Ras al-Ayn sono confermati anche da fonti militari di Ankara, che sostengono di prendere di mira obiettivi delle forze curde dell’Ypg.

Diverse esplosioni sono avvenute nella località siriana di Ras al-Ayn, alla frontiera con la Turchia, nell’area in cui è iniziata l’operazione militare turca contro le forze curde. Lo riferiscono le tv locali, mostrando le immagini di una fitta coltre di fumo che si leva dalla parte siriana del confine.

L’artiglieria turca ha iniziato a colpire obiettivi delle forze curde dell’Ypg a Tal Abyad, l’altro punto da cui l’esercito di Ankara intende entrare in Siria oltre a Ras al-Ayn, già bombardata dai caccia nei minuti scorsi. Lo riferisce l’agenzia statale turca Anadolu.


Una foto dalla linea del fronte lato siriano, 09 ottobre 2019. L’operazione militare della Turchia contro le forze curde nel nord-est della Siria è cominciata. Lo ha annunciato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. ANSA / ROJAVA INFORMATION CENTER +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++



Si registrano le prime vittime civili dei raid aerei e di artiglieria turchi nel nord-est della Siria nell’ambito della nuova campagna militare di Ankara contro le forze curdo-siriane a est dell’Eufrate e a ridosso della frontiera turca. Lo riferisce il comando delle operazioni delle forze curdo-siriane, senza fornire ulteriori dettagli. Non è possibile verificare in maniera indipendente le informazioni sul terreno.

Le forze di terra dell’esercito turco entreranno nel nord-est della Siria per condurre l’operazione ‘Fonte di pace’ solo dopo l’eliminazione dei “fattori di rischio” rappresentati dalle postazioni armate delle milizie curde dell’Ypg, colpite finora da raid aerei e d’artiglieria dal territorio turco. Lo riferiscono fonti militari di Ankara.

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome