Pubblicità
HomeNewsPax et JustitiaNel Pakistan bomba contro moschea sciita: 49 morti

Nel Pakistan bomba contro moschea sciita: 49 morti

H5AIYX3B-kdGI-U10401705581289JEF-700x394@LaStampa.it (1)Un’esplosione ha investito una moschea sciita in Pakistan, nel distretto meridionale di Shikarpur, durante la preghiera di venerdì. Il bilancio dell’attentato è di 49 morti e oltre 55 feriti. Lo riferisce un funzionario dell’amministrazione di Shikarpur. La fonte precisa che il bilancio potrebbe aggravarsi perché diversi feriti sono in condizioni critiche.

La polizia locale riferisce che l’attentato è avvenuto alle 13.40, quando un ragazzino travestito da mendicante ha piazzato un ordigno esplosivo vicino alle scale all’interno della moschea, che si trova nella zona Lakhi Dar, nel centro di Shikarpur. La polizia sta verificando se il ragazzino sia rimasto ucciso nello scoppio o meno. Al momento dell’esplosione nella moschea si trovavano circa 600 persone per le preghiere del venerdì. Un tetto dell’ingresso del luogo di culto è crollato e diverse persone sono rimaste ferite.

Il gruppo militante Jundallah, che l’anno scorso ha promesso fedeltà allo Stato islamico (ex Isil o Isis), ha rivendicato la responsabilità dell’attentato. Lo riporta il quotidiano locale in lingua inglese Express Tribune. Le organizzazioni Majlis Wahdat-e-Muslimeen Pakistan e Consiglio sciita ulema, che rappresentano i musulmani sciiti in Pakistan, hanno annunciato tre giorni di lutto in tutto il Paese per l’attacco. (Fonte: La Stampa)

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,021FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

claudia.koll.testimonianza

Claudia Koll: ‘Il Maligno voleva uccidermi ma Dio mi ha salvata!’

Ancora una testimonianza forte proposta da Claudia Koll. Le sue parole fanno veramente riflettere, giudicate voi. Nonostante i molti contestatori protestanti, Claudia Koll è ammirevole...