Nardò (Lecce), i genitori muoiono dopo pochi giorni le esequie del figlio. Non hanno retto il dolore

E’ una tragedia quella che si è consumata a Nardò, nel Leccese.

I genitori di Angelo, 50enne morto dopo un male incurabile ed una lunga battaglia, sono morti a distanza di meno di due settimane.

Si leggeva sul manifesto funebre di Angelo Gioffreda: “Non piangete sarò l’angelo invisibile della famiglia”, purtroppo questo non è bastato.

Paolo, il papà di Angelo, di 76 anni si è lasciato andare dopo 12 giorni dal funerale del figlio. Si pensa essere morto di dispiacere.

In molti, nella piccola comunità sconvolta, però lo descrivono come un uomo abituato alle tempeste della vita.

Il giorno dopo le esequie di Paolo, muore anche la mamma di Angelo: Immacolata Tondo.

La sua età (75 anni), probabilmente, unitamente ai suoi problemi di salute, non ha retto all’immenso dolore.

Nell’arco di meno di due settimane, la famiglia si è rincontrata in Cielo, al cospetto di Dio.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome