Morto Francesco Lo Coco. Era un noto ematologo e professore. Si è gettato nel Tevere

Il mondo scientifico è sconvolto dalla morte di Francesco Lo Coco, noto professore e ematologo.

Francesco Lo Coco

La comunità scientifica è sconvolta per la morte di Francesco Lo Coco, 64 anni, scienziato di levatura mondiale, scopritore di una terapia non chemioterapica per una rara forma di leucemia, la leucemia promielocitica. Lo Coco è morto domenica scorsa: stava pranzando in un ristorante sul Tevere, al Ponte della Musica, quando si è alzato per andare in bagno e non è più tornato: si è lanciato dal parapetto.

Lo Coco era professore ordinario di Ematologia all’università di Roma Tor Vergata, conosciuto a livello internazionale per aver messo a punto la prima terapia per la cura della leucemia senza ricorrere alla chemio.

Francesco Lo Coco

Allievo di Franco Mandelli, Lo Coco ha ottenuto diversi riconoscimenti per le sue ricerche, fra i quali l’edizione 2018 del ‘José Carreras Award’ all’ultimo congresso della Società europea di ematologia Eha, nel giugno scorso a Stoccolma.

Fonte leggo.it

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome