Morte bimbo Taranto, l’Arcivescovo: il mio dolore è grande

lorenzoPUGLIA – TARANTO – “Il mio dolore per la perdita del piccolo Lorenzo è grande! Una vita strappata anzi tempo”.

Così in un post sulla pagina Facebook ufficiale l’arcivescovo di Taranto, monsignor Filippo Santoro, esprime il proprio dolore per la morte di Lorenzo Zaratta, il bimbo di Taranto, al quale dopo solo tre mesi di vita avevano diagnosticato un tumore al cervello.

Aveva compiuto cinque anni il 27 luglio.

Il suo caso commosse tutta Italia: suo padre, nell’agosto 2012 partecipò a una manifestazione contro l’inquinamento, mostrando un cartellone con la foto del figlio malato e la scritta “Mio figlio tre anni… cancro!!! Quanti ancora?”.

La sera del 30 luglio, su Facebook, il padre ha annunciato la morte del figlio con queste parole: “Cari amici volevo avvisarvi che Lorenzino ci ha fatto uno scherzetto… ha voluto diventare un angioletto…”. Ieri si sono svolti i funerali. “Ho mandato il mio messaggio – scrive l’arcivescovo – alla Regina Pacis di Lama per i suoi genitori, dove si sono celebrate le esequie. Ho celebrato la Messa per lui.

L’ho posto nelle mani di Gesù con la sua Famiglia e tutta la città di Taranto. Dobbiamo fare davvero tutti molto di più. Che lutti come questo non accadano mai più. Che lo Spirito sostenga il Pastore e tutto il popolo in questo cammino di responsabilità per la vita”. Fonte: Agensir

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome