Home News Res Publica et Societas Minori stranieri non accompagnati. Appello delle organizzazioni

Minori stranieri non accompagnati. Appello delle organizzazioni

minori-stranieri-non-accompagnati-nuove-linee-guida“I minorenni stranieri non accompagnati, essendo in Italia privi di adulti di riferimento, sono particolarmente vulnerabili. Essi dovrebbero essere accolti e protetti adeguatamente, ed avere la possibilità di iniziare al più presto il loro percorso di integrazione, mentre questo non avviene a causa dell’assenza cronica nel nostro Paese di un sistema strutturato e organico dedicato”. Lo sottolineano in un appello lanciato oggi alcune tra le organizzazioni più attive e impegnate da anni nella promozione dei diritti dei minori migranti – Aibi, Amnesty International, Caritas Italiana, Centro Astalli, Cir, Cnca, Cncm, Comunità di Sant’Egidio, Emergency, Intersos, Save the Children Italia, Terre des Hommes – che si mobilitano insieme, per la prima volta, alla vigilia del semestre di presidenza italiana al Consiglio Ue, per porre al Governo e al Parlamento italiano alcune richieste specifiche per far fronte alle condizioni critiche e inadeguate di accoglienza e protezione dei minori stranieri non accompagnati arrivati in Italia, e di quelli che arriveranno nei prossimi mesi. Nell’appello le organizzazioni firmatarie chiedono innanzitutto al Governo di assumere piena e diretta responsabilità sul sistema di prima accoglienza dei minori stranieri non accompagnati.

L’appello invita il Governo a rendere subito disponibili le risorse del Fondo nazionale per i minorenni stranieri non accompagnati, per superare l’attuale stallo e assoluta incertezza sulle garanzie di copertura economica dei servizi. Le misure disposte devono poi includere la prevenzione dei rischi di fuga e sfruttamento dei minori soli, rendendo più celeri le procedure di identificazione e la nomina dei tutori, favorendo anche i processi di avvio all’autonomia attraverso adeguate misure di sostegno ai processi di inclusione sociale. In relazione al semestre di presidenza, le organizzazioni promotrici dell’iniziativa chiedono inoltre al Governo Italiano di impegnarsi a promuovere un coordinamento europeo specifico per la protezione e l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, con particolare riguardo a coloro che intendono raggiungere altri Paesi europei, oggi spesso inaccessibili stando alla normativa europea. Rivolgendosi invece al Parlamento Italiano, le organizzazioni firmatarie dell’appello chiedono l’approvazione in tempi rapidi del disegno di legge C. 1658, sostenuto dai parlamentari dei principali partiti politici di maggioranza e opposizione, e volto a disciplinare finalmente in modo organico, sul territorio nazionale, la protezione e l’accoglienza dei minorenni stranieri non accompagnati, superando l’attuale gestione emergenziale. Di Redazione Papaboys*

* fonte: Agensir

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,878FansLike
17,168FollowersFollow
9,617FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

San Pietro di Verona

Il Santo di oggi 6 Aprile 2020 San Pietro da Verona,...

Oggi la Chiesa ricorda San Pietro da Verona, Martire Pietro da Verona, al secolo Pietro Rosini, è stato un predicatore appartenente all'Ordine dei domenicani ed...