HomeNewsHumanitas et WebMercoledì 20 Aprile - Attraverso il tuo viso, vedere Dio

Mercoledì 20 Aprile – Attraverso il tuo viso, vedere Dio

Mercoledì 20 Aprile - Attraverso il tuo viso, vedere DioGesù allora gridò a gran voce: «Chi crede in me, non crede in me, ma in colui che mi ha mandato; chi vede me, vede colui che mi ha mandato.Io come luce sono venuto nel mondo, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre. Se qualcuno ascolta le mie parole e non le osserva, io non lo condanno; perché non sono venuto per condannare il mondo, ma per salvare il mondo. Chi mi respinge e non accoglie le mie parole, ha chi lo condanna: la parola che ho annunziato lo condannerà nell’ultimo giorno. Perché io non ho parlato da me, ma il Padre che mi ha mandato, egli stesso mi ha ordinato che cosa devo dire e annunziare. E io so che il suo comandamento è vita eterna. Le cose dunque che io dico, le dico come il Padre le ha dette a me». Giovanni 12,44-50.

Come se tu fossi trasparente.
Attraverso il tuo viso, vedere Dio.
Attraverso le tue parole, ascoltare Dio.
Attraverso la fede in te, credere in Dio.

Come se tu fossi luce.
Attraverso te, vedo me, vedo Dio, vedo gli altri, vedo tutti.

Non sei venuto a condannare.
Non debbo fare nulla.
Sei venuto a salvare.
Devo solo lasciarti fare.
Ascoltarti.
Guardarti.
Seguirti.
Accoglierti.

Tu dici le stesse cose di Dio.
La tua voce è la voce di Dio.
Parlami.
Parlami.
Comandami la vita.
Ripetimi le cose di Dio.
Ti ascolto.
Ti ascolto.

Di Don Mauro Leonardi

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Iscriviti alla newsletter gratuita