Home Medjugorje Medjugorje. Cercate la volontà di Dio e fate il bene: ecco come...

Medjugorje. Cercate la volontà di Dio e fate il bene: ecco come fare

Medjugorje: la riflessione di Padre fra Danko Perutina

Crescere nell’amore significa aprirsi a Dio come un fiore, per esser pervasi dalla Sua luce

PENSIERI DA MEDJUGORJE – La Madonna, all’inizio del suo messaggio del 25 aprile 2008, c’invita a crescere nell’amore divino. Crescere nell’amore significa aprirsi a Dio come un fiore, per esser pervasi dalla Sua luce. Ciò può accadere soltanto in un’atmosfera di preghiera, perché la preghiera è come un canale, come un tubo attraverso il quale Dio fa calare il suo amore e la sua grazia su questa terra.

La preghiera più vera è quella che proviene dal cuore, che si fa conquistare completamente dalla forza dell’amore di Dio. Un simile amore divino può conquistare soltanto chi prega col cuore, vale a dire con tutto il suo essere. L’amore divino cerca una risposta che si concretizza nella fede. Possiamo paragonare un cuore colmo di fede alla luce: la fede, come la luce, scioglie le tenebre, l’ansia e la disperazione, infonde sicurezza e dà forza. Essa, in un certo senso, illumina il cammino di coloro che la possiedono e li guida, come la nube scura di giorno, e la nube chiara di notte, guidarono il popolo d’Israele attraverso il deserto. Chi dalla fede s’attende prove chiare e tangibili, resterà deluso, perché la fede va oltre le prove e le argomentazioni.

LEGGI ANCHE: Medjugorje. Gli appelli della Madonna: ‘Satana vuole distruggere le vostre famiglie’

La fede non può misurarsi soltanto col sapere, perché essa è soprattutto vita, ovverosia indirizzo di vita che non è esprimibile sempre con il metro della conoscenza. Possiamo paragonare la fede alle stelle, quelle che di notte guidano i marinai: esse non illuminano le onde del mare, ma indicano loro la giusta direzione.

La Madonna, che ci si rivela nella sua pienezza soltanto nel suo personalissimo incontro con Cristo, c’invita a cercare la volontà di Dio. Soltanto la ricerca ed il compimento della volontà del Signore ci faranno guadagnare il Regno dei cieli. Gesù dice: “Non chiunque mi dice: ‘Signore, Signore’, entrerà nel Regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli!” (Mt. 7, 21).

Guarda un video sulla Madonna:

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.

Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

La volontà divina è più importante della nostra volontà. Cercare e fare la volontà di Dio non significa perdersi o rinunciare alla propria libertà, ma, al contrario, significa liberarsi delle schiavitù con le quali tanti “piccoli dei”, come il potere, il denaro, il profitto, l’opinione altrui, ecc., c’attanagliano. Tutti questi idoli ci prendono la vita; soltanto Dio ce ne fa dono. Tutte le altre divinità promettono tanto, ma non danno nulla. Maria ha accettato la volontà di Dio, ha accettato di servire l’unico, autentico Dio e fare la Sua volontà. Lei, pronunciando quel fiat (“così sia”), con l’ausilio della grazia divina, cambiò le sorti della storia.

Compiendo la volontà del Signore, instauriamo un rapporto d’intimità con Dio. Quando a Gesù annunciarono l’arrivo di sua madre e dei suoi fratelli, che lo cercavano, egli rispose: – “Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli!” E girando lo sguardo su quelli che gli stavano seduti attorno, disse: “Ecco mia madre e i miei fratelli! Chi compie la volontà di Dio, costui è mio fratello, sorella e madre” (Mc. 3, 33-35).

Riflessioni da Medjugorje
Riflessioni da Medjugorje

Al termine del suo messaggio, Maria c’invita a compiere il bene a beneficio del nostro prossimo e ad essere luce e gioia. Portatore di luce e di gioia può essere soltanto chi ogni giorno testimonia dell’amore di Dio, così come faceva, ad esempio, madre Teresa. Essere testimone significa consegnarsi completamente nelle mani del Signore, affidargli tutto se stesso, vivere il messaggio evangelico prima di divulgarlo agli altri, vivere in un incontro personale con Dio che s’è fatto uomo, vivere con nostro Signore morto e risorto.

Che Maria, Madre di Cristo e Madre della Chiesa, ci aiuti a portare ovunque un messaggio di pace, di gioia e di perdono, un messaggio che avrà la forza di cambiare il mondo.

Padre fr. Danko Perutina

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,980FansLike
20,877FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Giovanni Paolo II e Lourdes

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 2 marzo 2021. Tredicesima apparizione...

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 2 marzo 2021. Tredicesima apparizione di Lourdes O Santa Madre di Dio, che stai davanti al Signore, ricordati di...