HomeSpecialiSan Ioannes Paulus PP. IIMedjugorie: L'incontro di Mirjana con Giovanni Paolo II

Medjugorie: L’incontro di Mirjana con Giovanni Paolo II

205844_249735075057854_3531342_n

Torna alla ribalta in queste ore la ‘vicenda’ Medjugorie. E noi di Papaboys 3.0 andiamo a ‘ripescare’ una vecchia intervista alla ‘veggente’ Mirjana (mai smentita da fonti ufficiali ndr). Il suo incontro con Giovanni Paolo II – all’epoca Pontefice della Chiesa Cattolica ed oggi Santo.

Domanda: Ci puoi dire qualcosa del tuo incontro con Giovanni Paolo II?

MIRJANA – Quello è stato un incontro che io non dimenticherò mai nella mia vita. Sono stata a San Pietro con un sacerdote italiano insieme agli altri pellegrini. E il nostro Papa, santo Papa, passava e dava benedizione a tutti, e così anche a me, e stava andando via. Quel sacerdote lo ha chiamato, dicendogli: “Santo Padre, questa è Mirjana di Medjugorje”.

E Lui è tornato di nuovo indietro e mi ha dato di nuovo la benedizione. Così ho detto al sacerdote: “Non c’è niente da fare, Lui pensa che ho bisogno di doppia benedizione”. Dopo, nel pomeriggio, abbiamo ricevuto una lettera con un invito a recarci l’indomani a Castel Gandolfo. La mattina dopo ci siamo incontrati: eravamo soli e in mezzo ad altre cose il nostro papa mi ha detto: “Se io non fossi Papa, già sarei venuto a Medjugorje. So tutto, seguo tutto. Proteggete Medjugorje perché è speranza per tutto il mondo; e chiedi ai pellegrini di pregare per le mie intenzioni”.

E, quando il Papa è morto, dopo qualche mese è venuto qua un amico del Papa che ha voluto rimanere in incognito. Ha portato le scarpe del Papa, e mi ha detto: “Il Papa aveva sempre tanto desiderio di venire a Medjugorje. E io scherzando gli dicevo: Se tu non vai, porto le tue scarpe, così, in modo simbolico, camminerai anche tu su quella terra a cui vuoi bene così tanto. Così ho dovuto mantenere la promessa: ho portato le scarpe del Papa”.

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

1 COMMENTO

  1. Vorrei porre un problema di discussione fra gli amici di questo sito.
    Il sopra citato articolo dice: “… nel pomeriggio, abbiamo ricevuto una lettera con un invito a recarci l’indomani a Castel Gandolfo”. Sono certo che una lettera così importante l’autore (o la ‘veggente’) sarà in grado di presentarla come prova certa… Perchè, vede, io non credo a Mirjana, anche perchè in più di una occasione ha mentito; ma sarò lieto di rivedere il mio giudizio e di chiedere perdono, quando qualcuno mi dimostrerà che sbaglio.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Iscriviti alla newsletter gratuita