Home News Humanitas et Web Martedì 19 maggio - Amorevole scambio

Martedì 19 maggio – Amorevole scambio

Martedì 19 maggio - Amorevole scambioIn quel tempo, Gesù, alzati gli occhi al cielo, disse: «Padre, è giunta l’ora, glorifica il Figlio tuo, perché il Figlio glorifichi te. Poiché tu gli hai dato potere sopra ogni essere umano, perché egli dia la vita eterna a tutti coloro che gli hai dato. Questa è la vita eterna: che conoscano te, l’unico vero Dio, e colui che hai mandato, Gesù Cristo. Io ti ho glorificato sopra la terra, compiendo l’opera che mi hai dato da fare. E ora, Padre, glorificami davanti a te, con quella gloria che avevo presso di te prima che il mondo fosse. Ho fatto conoscere il tuo nome agli uomini che mi hai dato dal mondo. Erano tuoi e li hai dati a me ed essi hanno osservato la tua parola. Ora essi sanno che tutte le cose che mi hai dato vengono da te, perché le parole che hai dato a me io le ho date a loro; essi le hanno accolte e sanno veramente che sono uscito da te e hanno creduto che tu mi hai mandato. Io prego per loro; non prego per il mondo, ma per coloro che mi hai dato, perché sono tuoi. Tutte le cose mie sono tue e tutte le cose tue sono mie, e io sono glorificato in loro. Io non sono più nel mondo; essi invece sono nel mondo, e io vengo a te».Giovanni 17,1-11a

Voglio seguire il tuo sguardo.
Voglio arrivare al cielo.
Seguendo il tuo sguardo.
E parlare al Padre.
E glorificare te, amore mio.

Hai ogni potere su di me, amore mio.
Mi doni la vita, amore mio.
Guardo te.
Ascolto te.
E ogni mia parola si fa lode.
Lode e gloria.
Per te e per il padre.

Amorevole scambio.
Dalle braccia del padre alle tue.
Questa è la mia vita.
Accudita.
Amata.
Nutrita.

Tutto di me viene da te.
Cose e parole.
Dal padre a te.
Da te a me.
Più uniti di così non si può.
Che meraviglia.
Tutto è amore e tutto passa.
E io amo.
E sono amata.
E io credo.
E vivo.
E prego.

Una cosa sola.
Anche se lontani.
Una sola parola.
Del padre e la tua.
Un solo sguardo.
Il mio e il tuo.
Un solo nome.
Il tuo. Che ci unisce tutti a te, al cielo, alla vita.

Voglio darti le mie cose.
Tutte.
La mia vita.
Tutta.
Portala in cielo con te.
Sono custodita da te.
Dal tuo nome.
Dal tuo sguardo.
Dalla tua presenza.
Sono con te.
Una cosa sola.

Di Don Mauro Leonardi

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,055FansLike
20,431FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo di oggi, 22 Gennaio 2021

Vangelo. Lettura e Commento alla Parola di Venerdì 22 Gennaio 2021:...

Vangelo del giorno: Venerdì, 22 Gennaio 2021 Lettura e commento al Vangelo di oggi, 22 Gennaio 2021 - Mc 3,13-19: "Chiamò a sé quelli che...