Home News Caritas et Veritas Maria Goretti è diventata santa grazie a questi miracoli. Conosci queste guarigioni?

Maria Goretti è diventata santa grazie a questi miracoli. Conosci queste guarigioni?

Maria Goretti è diventata santa grazie a questi miracoli

La storia dei due miracoli utili per la canonizzazione di Maria Goretti…

L’11 dicembre 1949 furono riconosciute miracolose due guarigioni attribuite a Maria Goretti che poi hanno permesso la sua canonizzazione, avvenuta il 24 giugno 1950.

I miracoli riguardano: Anna Grossi Musumarra guarita da pleurite e Giuseppe Cupo guarito da un grave ematoma.

LEGGI ANCHE: LA VITA STRAORDINARIA DI MARIA GORETTI. SCOPRILA

Ecco le storie:

«L’operaio Giuseppe Cupo, romano, mentre lavorava sul monte Antenna alle dipendenze del Genio Civile, fu colpito in pieno sul piede sinistro da un masso caduto dall’alto, che glielo spappolò. A detta dei presenti e dei medici che furono chiamati a visitarlo, il piede era rovinato per sempre, anzi forse sarebbe stata necessaria l’amputazione. Era la rovina per sé e per la sua famiglia! Il poveretto, ricordandosi della beata Maria Goretti, elevata agli onori degli altari poco tempo prima, le si rivolse con tutto il cuore dicendole: – Dimostra che sei una santa martire guarendomi e restituendomi alla mia famiglia ed al mio lavoro! – Fatta questa preghiera, guarì immediatamente; non solo, ma sul piede non rimase neppure la traccia dell’orrendo ematoma.

I medici stessi e gli operatori presenti ne fanno testimonianza ed assicurano che questa guarigione non è assolutamente spiegabile con la scienza e, per quanto sta da loro, la ritengono di carattere assolutamente soprannaturale.»

Santa Maria Goretti
Santa Maria Goretti

«Anna Grossi in Musummara, di Albano Laziale, si era ammalata di pleurite essudativa tubercolare ed era travagliata da febbre altissima. Visitata da vari medici, tra cui anche alcuni specialisti celebri in materia, la risposta fu una sola: non c’è più nulla da fare; solo Dio con un miracolo potrebbe… (ma sarebbe un vero miracolo, aggiunge un medico, ed ora i miracoli non sono più di moda!). Fu deciso di ricoverarla al Sanatorio in attesa che il terribile male proseguisse il suo inesorabile e fatale decorso. Ma la famiglia? Fu per la famiglia che la poveretta invocò la beata Maria Goretti con tutto il cuore e versando tutte le sue più cocenti e amare lacrime. Dopo la preghiera sfebbrò immediatamente ed è guarita perfettamente tanto da non presentare né allora né poi alcuna traccia dell’antico male. Visitata nuovamente dal medico curante e dagli altri specialisti, che prima avevano studiato il suo caso, sono stati tutti concordi nel dire che il fatto non era umanamente spiegabile.» (D. Gualandi – Dai Giornali)

 

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità

I nostri social

9,915FansLike
17,749FollowersFollow
9,750FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Medjugorje

Ogni giorno una lode a Maria 10 agosto 2020. Dove c’è...

Una lode a Maria 10 agosto 2020. Dove c'è l'odio Maria porta l'amore Tu sei, o Vergine Madre di...