Manifestazione “pro Silvio”: “Non mollo, sono innocente” Nel caldo di Roma primi sussulti della nuova Forza Italia

slide_311564_2771154_free

“Sono innocente, non mollo, non lascio la politica, il governo Letta deve andare avanti” : sono le frasi più significative pronunciate domenica sera da Silvio tra emozioni e – probabilmente – qualche rammarico dell’ex premier che è chiaramente emerso dal suo stato d’animo.

Berlusconi, nei 15 minuti di intervento dal palco di via del Plebiscito, alla manifestazione promossa dal Pdl dopo la sentenza della Cassazione che ha reso definitiva la condanna dell’ex premier a 4 anni per frode fiscale. Una manifestazione organizzata in poche ore alla quale ha partecipato qualche migliaio di persone e considerando il caldo afoso di Roma è già un buon risultato. L’orizzonte sembra spostarsi verso il Quirinale quindi, che dovrà prendere in esame la vicenda intera della condanna del leader di uno dei più grandi partiti del Governo, che attualmente è addirittura al Governo. Estate calda – e vacanze praticamente già concluse – anche per il Presidente Napolitano.

In Via del Plebiscito due considerazioni: numerose le bandiere di Forza Italia (riapparse dopo l’appello di Berlusconi che ha detto che ad ottobre tornerà ‘in campo’ con quel nome) e polemica con il Comune di Roma per il palco non autorizzato e per alcuni cartelli (a noi sembra uno ndr ma già basta) di indicazioni stradali “segati” di netto per far posto alla struttura dalla quale ha
parlato il Cavaliere. Subito dopo la sentenza della Suprema Corte, Berlusconi aveva spiegato in un video messaggio che non sarebbe stato disposto a mollare la scena politica ” “Diremo agli italiani di darci la maggioranza per modernizzare il Paese a partire dalla più indispensabile che è quella della giustizia per evitare che un cittadino sia privato della libertà” ha spiegato Berlusconi dettando l’agenda del nuovo soggetto politico che, a partire dal nome (Forza Italia), andrà a recuperare lo spirito liberale del ’94
.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome