Mamma Natuzza: 9 anni fa la sua morte, nel giorno dei santi! Oggi un fiume di gente a Paravati

Nove anni senza Mamma Natuzza, la mistica lasciò la vita terrena nel giorno di tutti i Santi

Il primo novembre 2009, Ognissanti, moriva Natuzza Evolo. L’umiltà, la fede incrollabile, l’ amore verso i giovani, la devozione alla Madonna caratterizzarono il passaggio terreno della mistica di Paravati.

La sua modesta abitazione, in un piccolo borgo del Vibonese, fu meta di continui pellegrinaggi. Qui giungevano per incontrarla e per avere una parola di conforto, persone da più parti d’Italia. Nove anni dopo la sua scomparsa, la chiesa edificata per rendere omaggio a Dio e alla madre del Signore, accoglie fedeli da ogni angolo della regione e non solo.

natuzza.angelicustodi

La mistica con le stigmate

Chi era questa piccola donna dal cuore generoso, quale rapporto speciale con gli angeli ed i santi e come si manifestava la Passione di Cristo sul suo corpo, sono contenuti nella storica intervista a Pino Nano. Una testimonianza autentica nel corso della quale la mistica si racconta.

PUOI LEGGERE: Quando Mamma Natuzza chiese a Gesù: cosa posso dire Signore ai genitori che hanno figli difficili?

Migliaia di pellegrini da ogni parte d’Italia oggi a Paravati

Per ricordare la figura straordinaria di mamma Natuzza, che continua ad essere presente nel cuore di tutti con la stessa intensità di quando era in vita, si ritrovano oggi nella sua Paravati di Mileto migliaia di pellegrini provenienti da ogni parte d’Italia, giunti in paese sin dalle prime ore della mattinata per visitare i luoghi in cui la mistica è nata ed è vissuta a cominciare dalla casa di via Nazionale dove per tanti anni ha accolto, nella cappella adiacente, centinaia di migliaia di persone provenienti da ogni dove,ma sopratutto per pregare sulla sua tomba e per partecipare ai riti religiosi e ai momenti di preghiera che si terranno nella Villa della Gioia.

Natuzza-Evolo1

Alle 10 si è recitato il rosario ad a seguire la messa  presieduta dal vescovo della diocesi di Mileto Nicotera-Tropea mons. Luigi Renzo.

Durante la giornata incessanti si preannunciano le visite alla tomba di Natuzza.

PUOI LEGGERE: Mamma Natuzza si fece conquistare dall’Eucarestia sin dalla giovinezza. E cambiò tutta la sua vita

di Francesco Rossi per la Redazione Papaboys

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome