Mamma Debora muore, sconfitta da un brutto male: «Ha lottato senza mai una lacrima». Lascia una bimba

debora_zacchello

Mamma Debora muore, sconfitta da un brutto male: «Ha lottato senza mai una lacrima». Lascia una bimba

.

«Debora aveva il coraggio di una leonessa. Non ha mai mostrato un momento di debolezza, né davanti alla figlia né alla famiglia. È sempre stata una grande donna veramente forte»

Debora Zacchello, residente in provincia di Venezia, ha lottato per 5 anni contro il male. Ma giovedì le forze l’hanno abbandonata a soli 48 anni, lasciando una bimba di 5 anni e il marito Massimo Benetazzo, della Benetazzo Spazioverde, come racconta Il Gazzettino.


«Cinque anni fa le avevano diagnosticato la grave malattia – racconta il marito -. Per quattro anni è riuscita a tenerla sotto controllo con le cure sperimentali.

Ma quando il male si è fatto aggressivo, con un coraggio da guerriero ha sempre lottato senza mai versare una lacrima».

Sposati da 14 anni, Massimo Benetazzo e Debora Zacchello abitavano in via Piovego a Tessera (Venezia).

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome