Maltempo in Sardegna. Trovata morta Tamara, mamma di tre figlie, aveva 44 anni

Tamara Maccario, la madre di tre figlie scomparsa per il maltempo in Sardegna, è stata trovata morta: aveva 44 anni.

Un dramma legato alle piogge che hanno colpito la zona del cagliaritano: Tamara, scrive l’Unione Sarda, era dispersa dalla scorsa notte nelle campagne di Assemini, a 10 chilometri da Cagliari.

Il suo corpo è stato trovato in un lembo di terra accanto al rio Sa Mura: Tamara sarebbe stata trascinata per circa 500 metri dalla corrente.
.

.
Il cadavere è stato recuperato dai sommozzatori

dei carabinieri nell’area di via Salicornia, non troppo distante dal luogo in cui era stata ritrovata l’auto a bordo della quale si trovava insieme alle tre figlie – due gemelle di 14 anni e una 26enne – e il marito. Con buona probabilità, la forza dell’acqua ha sbalzato fuori dell’abitacolo della vettura sia la donna sia le ragazze, il marito invece era sceso dalla vettura per trovare un modo di superare il muro d’acqua che si erano trovati davanti mentre fuggivano dalla loro abitazione.

Intorno alle 9.40 la sua auto era stata ritrovata dai subacquei dei Carabinieri: era stata travolta dall’acqua con tutta la famiglia a bordo. Papà e tre figlie sono state salvate intorno alle 3 dai Vigili del fuoco e dall’elicottero dell’Aeronautica, mentre Tamara, di Assemini, è stata trovata senza vita. Le operazioni di ricerca erano concentrate in località Sa Traia, tra la Statale 130 e il centro commerciale di Cortexandra a Sestu.

maltempo_tamara_maccario_trovata_morta_sardegna

Tamara Maccario

si trovava in auto insieme al marito e alle tre figlie. Erano usciti di casa preoccupati perché abitano in una zona di campagna vicino a un fiume. Lungo il tragitto la vettura è stata bloccata dall’acqua e poi travolta. Tutto è avvenuto poco prima di mezzanotte. Immediati i soccorsi. La figlia maggiore è stata trovata aggrappata a un albero. Le altre si erano rifugiate in un casolare. Alcune ore dopo, il marito in una casupola.

Per tutta la notte la pioggia non ha dato tregua nel Cagliaritano. La macchina della protezione civile regionale ha lavorato incessantemente per soccorrere le persone in difficoltà e fare fronte alle criticità idrogeologiche ed idrauliche. A Uta, secondo l’ultimo bollettino pubblicato sulla pagina Facebook della Protezione civile regionale, sono state evacuate 49 persone, sei delle quali accolte nelle strutture comunali.

Fonte: Leggo.it

 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome