Maltempo, allerta arancione in 6 regioni. Mezzo metro di neve sull’Appennino emiliano

Oggi allerta meteo arancione in Calabria, Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Molise e Umbria; gialla in Abruzzo, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Alto Adige e Veneto.

Attesi temporali e venti forti, specialmente sulle regioni centro-meridionali.

Pericolo valanghe in Lombardia. In provincia di Sondrio evacuate 70 persone per una frana.

Oltre mezzo metro di neve è caduto dalla notte sull’Appennino emiliano, in particolare nella zona al confine con la Toscana al Passo delle Radici, nel Modenese. Resta sempre chiuso il lato toscano del valico, per rischio valanghe sul versante in provincia di Lucca. Si circola a senso alternato sulla strada provinciale 32 a Madonna di Pietravolta, per una frana. Intanto permane allerta meteo arancione per criticità idraulica sulla pianura bolognese e modenese, dove stanno defluendo le piene dei fiumi. Per domani, lunedì 25 gennaio, non sono previsti fenomeni significativi, se non deboli precipitazioni sui rilievi centro-orientali della regione, con acqua mista a neve da quote collinari fino a 700 metri e neve a quote superiori. Venti sostenti al mattino in Appennino, con raffiche anche di forte intensità, in attenuazione nel pomeriggio.

Il maltempo sferza l’Italia, con particolare forza al Nord

Toscana, decine di interventi dei vigili del fuoco

. A causa dell’ondata di maltempo che ha interessato la Toscana, nella notte appena trascorsa sono stati effettuati dai comandi dei vigili del fuoco della regione circa 50 interventi per alberi caduti o pericolanti, coperture divelte e danni da acqua. Le province più colpite, si spiega dagli stessi vigili, risultano essere quelle di Pisa e Lucca. Non vengono comunque segnalati interventi di particolare rilievo nè persone coinvolte.

Allagamenti in diverse zone di Roma e chiusura delle banchine sul Tevere a causa del maltempo che sta interessando la città. Per tutta la notte gli uomini della polizia locale sono stati impegnati nella vigilanza delle banchine, chiudendo tutti gli accessi e monitorando le aree più soggette a problemi di allagamento, come la zona dell’Idroscalo. Diversi gli interventi per allagamenti, in particolare nelle zone attorno a via Collatina, via Cristoforo Colombo e via Laurentina.

A causa del forte vento sono bloccati i collegamenti con le isole di Capri, Ischia, Procida e con le Eolie.

AnsaWeb / Repubblica

Ultimi articoli

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 2 marzo 2021. Tredicesima apparizione di Lourdes

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 2 marzo 2021. Tredicesima apparizione di Lourdes O Santa Madre di Dio, che stai…

2 Marzo 2021

Vuoi chiedere una grazia alla Madonna dei miracoli? Oggi 2 marzo 2021, recita la sua Novena! E’ il 3° giorno

Vuoi chiedere una grazia alla Madonna dei miracoli? Oggi 2 marzo 2021, recita la sua Novena! E’ il 3° giorno…

2 Marzo 2021

Vangelo. Lettura e Commento alla Parola di Martedì 2 Marzo 2021: ‘Dicono e non fanno’

Il Vangelo del giorno: Martedì, 2 Marzo 2021 Lettura e commento al Vangelo di oggi - Mt 23,1-12: "Dicono e…

1 Marzo 2021

Invocazione di Padre Pio al suo Angelo Custode per chiedere protezione. Preghiera del mattino, 2 marzo 2021

Invocazione di Padre Pio al suo Angelo Custode per chiedere protezione. Preghiera del mattino, 2 marzo 2021 Padre Lino raccontava.…

1 Marzo 2021

Il Santo di oggi 2 Marzo: Santa Agnese di Boemia, la principessa dei poveri. Vita e Preghiera

La Chiesa ricorda oggi la mistica Santa Agnese di Boemia Santa Agnese, badessa, che, figlia del re Ottokar, rifiutate nozze…

1 Marzo 2021

San Giuseppe custode della CASA e della CHIESA, invocalo! Preghiera della notte tra l’1 ed il 2 marzo 2021

Devozione a San Giuseppe: Tu dormi e Lui risolve i problemi! San Giuseppe custode della CASA e della CHIESA, invocalo!…

1 Marzo 2021