Home News Ethica et Oeconomia L'utopia della città di Papa Francesco

L’utopia della città di Papa Francesco

Pubblicità

L'utopia della città di Papa FrancescoSi è aperta oggi a Roma la XXVII Assemblea Plenaria del Pontificio Consiglio per i Laici sul tema “Incontrare Dio nel cuore della città”. I lavori sono stati aperti dal card. Ryłko, presidente del Dicastero, che, dopo aver ripercorso il Magistero dei Papi del dopo Concilio,  ha parlato dell’utopia della città di Papa Francesco.

Pubblicità

Ryłko ha sottolineato che le “letture ideologiche o parziali non servono, alimentano solamente l’illusione e la disillusione. Ogni crisi, anche quella attuale, è un passaggio, un travaglio di un parto che comporta fatica, difficoltà, sofferenza, ma che porta in sé l’orizzonte della vita, di un rinnovamento, porta la forza della speranza”.

Il Presidente del Dicastero ha poi spiegato come un “aspetto importante della pastorale urbana, secondo papa Francesco, è rappresentato dai poveri urbani” ed ha ricordato le sue recenti parole alla diocesi di Roma: «È necessario un grande e quotidiano atteggiamento di libertà cristiana per avere il coraggio di proclamare, nella nostra Città, che occorre difendere i poveri, e non difendersi dai poveri, che occorre servire i deboli e non servirsi dei deboli! […] Quando in una città i poveri e i deboli sono curati, soccorsi e aiutati a promuoversi nella società, essi si rivelano il tesoro della Chiesa e un tesoro nella società.».

Pubblicità

Per il card. Ryłko nella visione della città di Papa Francesco è centrale la sua teologia del popolo. “Il suo progetto per la città è quello di trasformare l’insieme dei cittadini in un popolo. Il popolo non è dunque una massa amorfa, come a volte sembrano gli abitanti delle nostre megalopoli urbane, ma un insieme organico di “cittadini responsabili” – come dice il Papa – “una pluriforme armonia”. È un soggetto collettivo in grado di generare processi storici propri”.

Esiste dunque un’utopia della città di Papa Francesco che ha i poveri al centro e che vede il popolo come soggetto attivo e dinamico.

Durante la mattinata alcuni consultori del Dicastero, provenienti dal Medio Oriente, hanno presentato la situazione attuale delle comunità cristiane in Libano, Siria ed Egitto.

Fonte. Pontificio Consiglio per i Laici

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,920FansLike
17,749FollowersFollow
9,748FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

La lettera di Sant'Agostino all'uomo per amare per sempre la propria donna e viceversa

La lettera di Sant’Agostino all’uomo per amare per sempre la propria...

Sant'Agostino ha scritto una lettera d'amore bellissima La lettera di Sant'Agostino d'Ipponia all'uomo per amare per sempre la propria donna e viceversa. Agostino è uno...