L’ultimo saluto a Nadia Toffa: aperta la camera ardente a Brescia. Venerdì i funerali, celebrerà Don Patriciello, dalla Terra dei Fuochi

L’ultimo saluto a Nadia Toffa: aperta la camera ardente a Brescia. Venerdì i funerali, celebrerà Don Patriciello, dalla Terra dei Fuochi

.

Dalle 12 è aperta al teatro Santa Chiara di Brescia la camera ardente di Nadia Toffa, centinaia di persone si sono messe in coda per salutarla. I funerali saranno celebrati la mattina del 16 agosto nella cattedrale della città. Nadia Toffa è morta questa mattina in una clinica dove era stata ricoverata in seguito all’aggravarsi delle condizioni di salute.

Un messaggio è arrivato anche dal presidente Sergio Mattarella attraverso un comunicato diramato dal Quirinale: «Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, colpito dalla prematura scomparsa di Nadia Toffa, ricorda la vivacità e simpatia del suo impegno di giornalista e il coraggio con cui ha affrontato la malattia».

Sarà don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano, in provincia di Napoli, noto per il suo impegno nella cosiddetta Terra dei Fuochi, a celebrare venerdì 16 agosto nella cattedrale di Brescia il funerale di Nadia Toffa. È stato lui stesso ad annunciarlo con un post su Facebook: “Nadia ha voluto che fossi io a celebrare il suo funerale. Mi costa molto – scrive – ma vado a Brescia volentieri e con grande riconoscenza. Partirò nel pomeriggio di Ferragosto per trovarmi in chiesa alle 10.30 del 16. Ho il dovere di portarle tutto l’affetto e la gratitudine degli abitanti della Terra dei fuochi”.

PUOI LEGGERE ANCHE: Nadia Toffa è morta. La Iena con il volto da bambina, amata da tutti ma sconfitta dal cancro


Don Maurizio Patriciello ha voluto poi ricordare l’impegno di Nadia Toffanell’accendere i riflettori “sul nostro dramma. Era il 2013 – racconta il parroco – e il resto dell’Italia non conosceva ancora il dramma di Terra dei Fuochi, il genocidio che ormai da oltre un decennio colpisce le province di Napoli e Caserta nell’indifferenza delle istituzioni, dei tanti politici e di tutte quelle figure che rispetto al problema si sono avvicendate in questi anni. Tante chiacchiere, molte promesse, tutto in fumo. Nadia Toffa inviata delle Ienearrivò con la sua troupe sul nostro territorio, incontrò gli attivisti storici e con i suoi servizi, anche contestati da molti negazionisti che gli hanno augurato la morte, accese i riflettori sul nostro dramma“.

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome