Lourdes. La storia di Danila Castelli: ‘uscendo dalla piscine, uno straordinario benessere…’

La storia di Danila Castelli: “uscendo dalla piscine, uno straordinario benessere… “

Our_Lady_of_Lourdes_grotto_Lourdes_France

È nata il 16 gennaio 1946 a Bereguardo (Italia). La sua malattia era una ipertensione con crisi gravi e ricorrenti. Guarisce  il 04-05-1989. La guarigione è riconosciuta il 20-06-2013 da Mons. Giovanni Giudici, vescovo di Pavia.

La storia

Danila era una moglie e madre di famiglia che ha condotto una vita normale fino a 34 anni, ha cominciato a soffrire di gravi crisi ipertensive spontanee. Nel 1982, esami radiologici ed ecografici mettono in evidenza una massa para-uterina in utero fibromatoso.

Danila è sottoposta allora a una isterectomia e annessectomia. Nel novembre del 1982 subisce una parziale rimozione del pancreas. Una scintigrafia conferma, l’anno successivo, la presenza di un tumore «feocromocitoma» nella zona rettale, vescicale e vaginale. Subisce, fino al 1988, diversi interventi chirurgici senza alcun risultato.

Nel maggio del 1989, durante un pellegrinaggio a Lourdes, Danila esce dalle piscine del Santuario dove è stata bagnata e percepisce uno straordinario benessere. Poco dopo dichiara la sua istantanea guarigione al Bureau delle Constatazioni Mediche di Lourdes.

Dopo cinque riunioni (1989, 1992, 1994, 1997 e 2010) il Bureau dichiara la guarigione attraverso una votazione formale e unanime: “La signora Castelli è guarita, in modo completo e duraturo, dopo il suo pellegrinaggio a Lourdes nel 1989, 21 anni fa, dalla malattia di cui soffriva, senza alcun rapporto con gli interventi e le terapie subite.”

Lourdes_water_2128848b

Danila Castelli da allora ha ripreso una vita completamente normale. Il CMIL (Commissione Medica Internazionale di Lourdes), nella sua riunione del 19 novembre 2011, a Parigi, ha certificato “che le modalità della guarigione restano inspiegabili allo stato attuale delle conoscenze scientifiche.

Il 20 giugno 2013, Mons. Giovanni Giudici, vescovo della diocesi di Pavia (Italia), dove vive Danila Castelli, ha riconosciuto il carattere “prodigioso-miracoloso”, e il valore di “segno” di questa guarigione. Questa è la 69esima guarigione di Lourdes riconosciuta miracolosa da un vescovo.

La signora Castelli è deceduta nell’Ottobre del 2016

Fonte www.lourdes-france.org

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome