Lourdes. Antonia è guarita dopo essere stata alle piscine: la sua gamba è come ‘nuova’

Antonia Moulin guarisce il 10 agosto 1907, a 30 anni, da una osteite fistolizzata al femore destro con artrite al ginocchio. Il miracolo è riconosciuto il 6 Novembre 1911 da Mons. Paul E. Henry, vescovo di Grenoble.

Lourdes

La storia

Antonia, dopo cinque giorni trascorsi a Lourdes nel 1905, riparte per tornare a casa senza alcun miglioramento del suo stato di salute. Interiormente, vive quella sorta di dubbio e frustrazione che provano tanti ammalati non guariti.

Cosa posso sperare adesso, dopo Lourdes? Ma, nel profondo del suo animo, la speranza non è morta.

LEGGI: Dopo la comunione alla Grotta, 10 anni di sofferenza vengono cancellati.

Il suo calvario era iniziato nel Febbraio 1905. Prima una malattia benigna, poi un ascesso alla gamba destra, sufficientemente grave da obbligarla a restare sei mesi all’ospedale.

La sua vita diviene allora un andirivieni incessante tra la casa e l’ospedale. Il suo stato generale peggiora irrimediabilmente.

Nell’Agosto 1907 parte nuovamente per Lourdes, due anni dopo la sua prima esperienza. Vi arriva come ammalata incurabile ma con grande speranza.

Lourdes

La guarigione

Due giorni dopo il suo arrivo, il 10 Agosto, viene condotta ancora una volta alle piscine. Al momento di fasciarla di nuovo ci si rende conto che la sua piaga è cicatrizzata, la sua gamba è come “nuova”!

Al suo ritorno al “paese”, provoca lo stupore di tutti, in particolare del suo medico.

Copertina da churchpop.com

Redazione Papaboys

Fonte www.lourdes-france.org

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome