Home News Humanitas et Web LEV pubblica Enchiridion della famiglia e della vita

LEV pubblica Enchiridion della famiglia e della vita

enchiridionCittà del Vaticano, 6 ottobre 2014 – Il Pontificio Consiglio per la Famiglia arriva puntuale all’appuntamento della III Assemblea generale straordinaria del Sinodo dei Vescovi su “Le sfide pastorali della famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”, in Vaticano dal 5 al 19 ottobre, e dona alla Chiesa e a tutti i fedeli l’Enchiridion della famiglia e della vita, un’opera di rilievo pubblicata dalla Libreria Editrice Vaticana a cura di padre Gianfranco Grieco, capoufficio del Dicastero vaticano, e di Maria Milvia Morciano, che sarà consegnata a tutti i Padri sinodali. In oltre 3.500 pagine sono riuniti centinaia di documenti conciliari e magisteriali riguardanti la vita familiare, che abbracciano un arco temporale di quasi sei secoli, a partire dal “Decreto agli Armeni”, redatto nel 1439 durante il Concilio di Firenze, fino ai più recenti interventi di Papa Francesco, passando attraverso 13 pontificati, da Pio VII a Benedetto XVI.

Encicliche, lettere, discorsi, costituzioni apostoliche, motu proprio, omelie, radiomessaggi: è vastissimo lo spettro dei testi presentati, i quali “attestano la continuità di una tradizione che, a partire dalla Rivelazione biblica, si sviluppa in modo originale e profondo lungo tutta la storia umana, nell’intreccio tra epoche e culture, vissuti ecclesiali, attenzioni pastorali e riflessioni teologiche”, annota nell’introduzione l’arcivescovo Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio. È la famiglia a tenere in vita la società umana e “la Chiesa, fin dalle sue origini, ha sentito la responsabilità di aiutare le famiglie cristiane a vivere la loro vita secondo i principi evangelici – prosegue il presule –. Lo stesso sviluppo del cristianesimo è avvenuto attraverso la rete delle famiglie, mostrando così quel legame strettissimo che c’è tra la vita della Chiesa e la vita delle famiglie cristiane”.

Scorrendo l’opera si apprende che la prima Enciclica dedicata da un Pontefice al matrimonio è la Arcanum divinae sapientiae di Leone XIII, datata 1890, mentre nel 1930 Pio XI esprimeva nella Casti connubii la prima e fermissima condanna della contraccezione.

Il Concilio Vaticano II riserva un’attenzione particolare al matrimonio, che nella Gaudium et spes viene interpretato come una “intima comunità di vita e d’amore coniugale” tra uomo e donna, che presenta “molteplici valori e fini”. L’Enciclica Humanae vitae di Paolo VI del 1968 sintetizzerà poi le principali caratteristiche dell’amore coniugale nel sacramento matrimoniale, come amore pienamente umano, totale, fedele e fecondo. Negli anni Ottanta, il Sinodo sulla famiglia e l’Esortazione apostolica Familiaris consortio (1981) manifestano una rinnovata premura per le questioni pastorali, fino ad arrivare ai giorni nostri, nei quali “le difficoltà storiche del matrimonio e della famiglia, a livello culturale, civile ed ecclesiale – puntualmente registrate nell’Instrumentum laboris (2014) – costituiscono davvero una ulteriore sollecitazione e un tempo opportuno – un autentico kairòs – per la Chiesa tutta” scrive ancora monsignor Paglia.

Di Luca Caruso

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,035FansLike
20,431FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

La comunità di San Giovanni Rotondo piange la scomparsa di Padre Marciano Morra, ultimo frate vivente ad aver vissuto accanto a Padre Pio

Addio a padre Marciano Morra, vola in cielo l’ultimo dei frati...

La comunità di San Giovanni Rotondo piange la scomparsa di Padre Marciano Morra, ultimo frate vivente ad aver vissuto accanto a Padre Pio. Avrebbe compiuto 92...