Home Trending Now Leggi e medita il Vangelo di Sabato 3 Ottobre 2020. Lettura e...

Leggi e medita il Vangelo di Sabato 3 Ottobre 2020. Lettura e Commento

Vangelo del giorno – Sabato, 3 Ottobre 2020

Lettura e commento al Vangelo del 3 Ottobre 2020 – Lc 10,17-24: “Rallegratevi perché i vostri nomi sono scritti nei cieli.”

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, i settantadue tornarono pieni di gioia, dicendo: «Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome».

Egli disse loro: «Vedevo Satana cadere dal cielo come una folgore. Ecco, io vi ho dato il potere di camminare sopra serpenti e scorpioni e sopra tutta la potenza del nemico: nulla potrà danneggiarvi. Non rallegratevi però perché i demòni si sottomettono a voi; rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli».

In quella stessa ora Gesù esultò di gioia nello Spirito Santo e disse: «Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio e nessuno sa chi è il Figlio se non il Padre, né chi è il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo».

E, rivolto ai discepoli, in disparte, disse: «Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete. Io vi dico che molti profeti e re hanno voluto vedere ciò che voi guardate, ma non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, ma non lo ascoltarono».

Parola del Signore

LEGGI ANCHE: Oggi ricordiamo le apparizione di Gesù Misericordioso (Storia)

Vangelo di oggi, 3 Ottobre 2020
Vangelo di oggi, 3 Ottobre 2020 (sparlo.altervista.org)

Commento a cura di Paolo Curtaz

I discepoli tornano dalla loro prima missione. Sono elettrizzati, carichi di entusiasmo: hanno sperimentato l’inatteso, l’efficacia della Parola passare dalle loro povere parole.

Hanno visto persone cambiare, illuminarsi, guarire, credere. Sono un fiume in piena mentre raccontano, ridono, scherzano, è un momento di intensa felicità.

Gesù cerca di farli tornare con i piedi per terra, prova a fare un po’ di catechesi su quanto hanno vissuto ma nulla, l’entusiasmo è un torrente in piena.

Allora anche Gesù si lascia coinvolgere, lascia fluire lo Spirito, esulta e loda il Padre.

Si aspettava fossero i farisei e gli scribi ad accogliere le sue parole, attenti com’erano alle cose di Dio. Invece, chiusi nella loro arroganza, non si schiodano dai loro pregiudizi.

Sono i piccoli, i semplici ad accogliere le novità di Dio. La gioia è sempre contagiosa, la gioia più autentica e profonda, quella che ci deriva dall’incontro con il Vangelo.

Ed è splendido iniziare la giornata pensando che Gesù gioisce per i nostri risultati, per le nostre conquiste, per le nostre gioie. Solo un grande cuore sa gioire della gioia altrui!

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,853FansLike
19,453FollowersFollow
9,782FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

coroncina.25.10.2020

Gesù io confido in Te! Coroncina della Divina Misericordia domenica 25...

Gesù io confido in Te! Coroncina della Divina Misericordia domenica 25 ottobre 2020, alle ore 15 LIVE TV Lo chiede Gesù – Gesù è apparso a...