Verbum Domini

Leggi e medita il Vangelo di Martedì 29 Settembre 2020. Lettura e Commento

Vangelo del giorno – Martedì, 29 Settembre 2020

Lettura e commento al Vangelo di Martedì 29 Settembre 2020 – Gv 1,47-51: “Vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo.”

+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità».

Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?».

Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l’albero di fichi».

Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d’Israele!».

Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l’albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!».

Poi gli disse: «In verità, in verità io vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo».

Parola del Signore

LEGGI ANCHE: Preghiera agli Arcangeli per chiedere la loro intercessione

Vangelo di oggi, 29 Settembre 2020

Commento a cura di Paolo Curtaz

Gli angeli sono presenti nella Bibbia e nella realtà: amici di Dio che ci accompagnano nel nostro percorso di vita interiore e fra loro, oggi, celebriamo i più importanti.

Ci sono persone, grazie al cielo, che non pensano che la vita si giochi tutta qui.

Persone che capiscono che non tutto ciò che vediamo è reale e che non tutto ciò che è reale è visibile. Persone che non riducono l’uomo ad ammasso di connessioni nervose o di reazioni chimiche. Persone che sanno che al di là del visibile esiste una realtà non popolata da streghe e maghetti ma dalla presenza di Dio.

Gli autori della Bibbia sono fra queste persone e ci dicono che esistono dei puri spiriti creati da Dio cui veniamo affidati: gli angeli.

Oggi la Chiesa, fedele alla tradizione biblica, ci invita a pregare gli angeli e, in particolare, tre fra i più presenti nella Scrittura.

Gabriele, che Dio invia come messaggero nei momenti cruciali della storia della salvezza.

Michele, il combattente che lotta contro la parte oscura della realtà, contro il male e il demonio.

E Raffaele, medicina di Dio, che ci accompagna nel lungo cammino spirituale che siamo chiamati a fare.

Chiediamo agli arcangeli di volgere il loro sguardo su di noi, di aiutarci a interpretare la volontà di Dio, di difenderci contro il maligno, di curare la nostra anima quando si ammala…

Redazione Papaboys

Ultimi articoli

Tragico incidente. Camilla, 25 anni, perde la vita: era una giovane avvocatessa

Addio a Camilla: è morta a 25 anni. Preghiamo! Giovane avvocatessa muore in seguito ad un incidente stradale FOGGIA -…

27 Gennaio 2022

Incredibile. Nevica in Terra Santa: Gerusalemme ricoperta di bianco

Gerusalemme: ieri è arrivata la neve Le precipitazioni nevose hanno provocato la chiusura di strade e scuole Incredibile nevicata in…

27 Gennaio 2022

Shoah. Papa Francesco: ‘Signore, perdona per tanta crudeltà!’

Papa Francesco ricorda le vittime della Shoah "Non è ammissibile l’indifferenza ed è doverosa la memoria" Papa Francesco, per la…

27 Gennaio 2022

Lutto ad Assisi: Suor Maria Chiara Cherubini è tornata alla casa del Padre

Suor Maria Chiara Cherubini è in Paradiso I funerali saranno celebrati domani, venerdì 28 gennaio alle ore 15 presso la…

27 Gennaio 2022

Elezione del Presidente della Repubblica: sarà un nuovo voto buttato ‘al vento’

Quarta votazione. Il centrodestra oggi si astiene. M5s, Pd e Leu votano scheda bianca Quarto scrutinio per l'elezione del Capo dello…

27 Gennaio 2022

Un uomo vestito di bianco salvato da Maria! Chiedi una grazia a Giovanni Paolo II oggi, 28 gennaio 2022

Giovanni Paolo II è stato miracolato dalla Madonna La Santa Vergine avrebbe salvato la vita a Giovanni Paolo II nell'attentato…

27 Gennaio 2022