Home Trending Now Leggi e medita il Vangelo di Giovedì 24 Settembre 2020. Lettura e...

Leggi e medita il Vangelo di Giovedì 24 Settembre 2020. Lettura e Commento

Vangelo del giorno – Giovedì, 24 Settembre 2020

Lettura e Commento al Vangelo di Giovedì 24 Settembre 2020 – Lc 9,7-9: “Giovanni, l’ho fatto decapitare io; chi è dunque costui, del quale sento dire queste cose?”

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, il tetràrca Erode sentì parlare di tutti questi avvenimenti e non sapeva che cosa pensare, perché alcuni dicevano: «Giovanni è risorto dai morti», altri: «È apparso Elìa», e altri ancora: «È risorto uno degli antichi profeti».

Ma Erode diceva: «Giovanni, l’ho fatto decapitare io; chi è dunque costui, del quale sento dire queste cose?». E cercava di vederlo.

Parola del Signore

LEGGI ANCHE: Oggi la Chiesa ricorda un frate mistico. Ecco chi era

Vangelo di oggi, 24 Settembre 2020
Vangelo di oggi, 24 Settembre 2020 (sparlo.altervista.org)

Commento a cura di Paolo Curtaz

Possiamo cacciare tutti i profeti dalla nostra anima, e decapitarli.

Possiamo cancellare dalle nostre coscienze l’impronta di Dio asfaltandola sotto metri di peccati e di stravizi. Possiamo irridere a tutto ciò che ci richiama alla santità e alla verità intorbidendo le acque, nascondendoci dietro la libertà intesa come anarchia delle emozioni.

Possiamo girare pagina, trovando mille motivazioni per sentirci molto all’avanguardia sputando contro la Chiesa e i cristiani.

Possiamo fare come Erode, archiviare la scomoda pratica del Battista.

Ma succede, come è successo al piccolo sovrano, di essere nuovamente travolti dalla Parola infuocata del profeta che ci raggiunge in altro modo. Ora è Gesù che parla come lui, ora è il Nazareno a disturbare i sonni inquieti del dittatore.

No, la profezia non può essere spenta.

Possiamo uccidere i profeti, ridicolizzarli, ignorarli ma la profezia non può finire.

E finché esiste qualcuno che ci indica Dio e la verità dell’essere, che non tira diritto sulle nostre mancanze, che ci ama, perciò ci pungola e ci inquieta senza giudicarci, abbiamo qualche speranza di conversione…

Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,853FansLike
19,387FollowersFollow
9,778FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

San Giuseppe custode della CASA e della CHIESA, invocalo! Preghiera della notte tra il 20 ed il 21 ottobre 2020

San Giuseppe custode della CASA e della CHIESA, invocalo! Preghiera della...

Devozione a San Giuseppe: Tu dormi e Lui risolve i problemi! San Giuseppe custode della CASA e della CHIESA, invocalo! Preghiera della notte tra il...