Pubblicità
HomeNewsRes Publica et SocietasLegge sull'omofobia, tensione in piazza

Legge sull’omofobia, tensione in piazza

sentinelle in piediIeri in diverse piazze italiane sono tornate le Sentinelle in piedi, il “movimento di popolo in rete” che manifesta contro la legge sull’omofobia. Ma la grande “veglia” nazionale ha registrato momenti di tensione, scoppiata tra i supporter delle sentinelle e i contromanifestanti dei gruppi della comunità Lgbt, con lanci di uova, urla e flash mob. Torino, Aosta, Napoli e Bologna, sono stati i centri più nevralgici della contrapposizione. In particolare, a Torino, nelle centralissima piazza Carignano, ci sono stati urla e spintoni: “Torino non è omofoba”, scandivano i contromanifestanti, antagonisti dei centri sociali. La piazza è stata transennata, ma si è comunque svolta l’ora di lettura delle sentinelle.

A Napoli, alcune decine di ragazzi dei movimenti a tutela dei diritti degli omosessuali hanno lanciato uova contro una cinquantina di Sentinelle. Ad Aosta, la comunità “arcobaleno”, con in testa l’Arcigay, ha manifestato – con un flash mob insieme a partiti della sinistra e associazioni – nella stessa piazza dove c’era il “sit-in” delle Sentinelle.

A Bologna, invece, c’è stato un breve parapiglia tra le Sentinelle affiancate da elementi di Forza Nuova infiltratisi nella manifestazione e i contromanifestanti in piazza Galvani.

“Contestiamo le Sentinelle in piedi – ha detto Camillo Villagran, responsabile nazionale lgbt della Rete della Conoscenza – perché si professano pacifiche ma ciò che rivendicano è il diritto di discriminare e opprimere”.

Per Maurizio Gasparri del Pdl, invece, “le pacifiche e utili iniziative delle Sentinelle hanno portato allo scoperto l’intolleranza violenta di settori della sinistra e delle associazioni gay”. “Purtroppo chi difende Costituzione, leggi e diritto naturale – ha proseguito – è vittima di un’intolleranza che denuncerò anche con interrogazioni parlamentari”. Sulla stessa scia anche il senatore Carlo Giovanardi dell’Ncd che promette battaglia, in Parlamento, “per affossare il liberticida disegno di legge Scalfarotto”.

Nate in difesa della libertà di espressione messa in discussione dal disegno di legge “per il contrasto dell’omofobia e della trans fobia”, approvato dalla Camera dei Deputati il 19 settembre 2013, le Sentinelle in piedi sono una resistenza di cittadini che vigila su quanto accade nella società. Ispirandosi ai Veilleurs debout francesi, che lo scorso anno si sono opposti all’approvazione della legge Taubira sul matrimonio tra persone dello stesso sesso, vegliano per le strade e nelle piazze, di fronte ai luoghi di potere, a un metro di distanza l’uno dall’atro, leggendo un libro, rivolti nella stessa direzione che è quella – dicono – di un futuro migliore.

A cura di Redazione Papaboys fonte: Avvenire

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,926FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Miracoli Lourdes

Miracolo a Lourdes. Il braccio di una giovane ragazza riprende vita...

Il braccio di una giovane ragazza riprende vita a Lourdes Il miracolo viene riconosciuto il 14 novembre 1959 dall'arcivescovo di Parigi... LA STORIA - Dietro l’inutilità...