Le Suore vincenziane di Casa Santa Marta celebrano il giubileo del carisma

In occasione delle Celebrazioni del 400.mo anniversario della nascita del Carisma Vincenziano, le Figlie della Carità in servizio a Casa Santa Marta doneranno la “medaglia miracolosa” a quanti parteciperanno alla conclusione del mese di maggio in Vaticano.

toscanaoggi.it

Come da tradizione, domani 31 maggio a partire dalle ore 20, si terrà la preghiera del Rosario e la processione aux flambeaux che terminerà davanti alla Grotta di Lourdes. Su questa iniziativa delle suore vincenziane, Alessandro Gisotti per Radio Vaticana ha raccolto la testimonianza di suor Stefania Monti, superiora delle Figlie della Carità che prestano servizio a Casa Santa Marta:

R. – Questa consegna della “medaglia miracolosa” ai partecipanti al pellegrinaggio al termine del mese mariano vuole essere la rivalorizzazione di questo grande dono che la Vergine Santissima ha fatto a Santa Caterina Labouré e anche, naturalmente, a tutta la compagnia. E’ un segno della grande tenerezza di Dio per tutta l’umanità.
D. – Ovviamente questa iniziativa è legata a un anniversario importante, un giubileo per la famiglia spirituale di San Vincenzo de’ Paoli…
R. – Sì, la famiglia vincenziana celebra i 400 anni del carisma. E’ un evento che coinvolge tutta la famiglia vincenziana: missionari, noi Figlie della Carità e anche i membri dell’Associazione delle Carità e che oggi è ancora attualissimo! E’ un carisma che ci indica la strada del servizio. Vorrei aggiungere, come dice sempre Papa Francesco, che è “una famiglia in uscita”.

Santa Caterina Labouré - RV




D. – Ci sono altre iniziative particolari legate a questo 400.mo anniversario?
R. – Sì, noi Figlie della Carità di Santa Marta abbiamo organizzato due momenti di fraternità con il personale della Domus Sanctae Mathae. Durante questi momenti si è parlato di San Vincenzo, il Santo della carità, ma soprattutto abbiamo sperimentato quanto è bello stare insieme e condividere le proprie esperienze di vita famigliare.
D. – Come questo giubileo del carisma vincenziano aiuta voi Figlie della Carità che svolgete un servizio particolare perché siete nella casa dove vive il Papa, dove vive Papa Francesco…
R. – E’ vero, è un servizio speciale, ce lo diciamo quasi tutti i giorni! E’ un servizio che viviamo al centro della Chiesa accanto al vicario di Cristo, a Papa Francesco. Viviamo questo anno 2017 come un tempo di fondamentale importanza per tutti noi vincenziani. Da 400 anni questo carisma cammina nelle strade del mondo e infiamma il cuore di noi tutti, di tante persone, le persone delle quali noi siamo al servizio.
D. – Un giubileo con il sostegno di Papa Francesco che in tante occasioni vi è vicino con gesti di affetto, di vicinanza. Penso, per esempio, nelle Messe a Santa Marta, quando c’è la memoria di Santa Luisa, San Vincenzo, il dedicarvela…
R. – Sì, ha sempre avuto un ricordo per tutti noi e anche la Messa, in queste occasioni, la iniziava dicendo: “Questa Messa la celebro proprio per le Figlie della carità che operano qui a Santa Marta”.




Fonte it.radiovaticana.va

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome