Pubblicità
HomeNewsSancta SedesLe parole choc ma giuste di Papa Francesco: 'Affronteremo il giudizio di...

Le parole choc ma giuste di Papa Francesco: ‘Affronteremo il giudizio di Dio se saremo incapaci di curare il creato’

Il forte grido di Papa Francesco per la tutela del Creato

Un nuovo appello del Santo Padre per la salvaguardia del pianeta…

Scuote il mondo la lettera inviata da Papa Francesco ai vescovi di Scozia per la COP26 di Glasgow. Il Santo Padre, alla Conferenza, è stato rappresentato dal cardinale segretario di Stato Pietro Parolin.

Bergoglio dice di provare dispiacere per non avervi potuto prendere parte personalmente; poi richiama innanzitutto alla preghiera i presuli scozzesi per l’esito fruttuoso di questo incontro che – ribadisce – è “destinato ad affrontare una delle grandi questioni morali del nostro tempo: la preservazione della creazione divina, data a noi come un giardino da coltivare e come una casa comune per la nostra famiglia umana“.

Torna questo accento che il Papa aveva consegnato anche all’apertura dei lavori in Scozia attraverso il video messaggio fatto giungere dai microfoni dell’emittente BBC ai partecipanti : allora come oggi per Francesco è fondamentale guardare al creato come dono da custodire e portare avanti nella consapevolezza che la crisi c’è ma che dobbiamo uscirne diversi attraverso una nuova forma di solidarietà globale.

Ambiente: una delle grandi sfide morali di oggi

Oggi, ancora una volta, la preghiera del Papa è un’implorazione perchè Dio doni “saggezza” e “forza” ai leader della comunità internazionale incaricati di affrontare una “grande sfida” con decisioni concrete ispirate dalla responsabilità verso le generazioni presenti e future:

Il tempo sta per scadere; questa occasione non deve essere sprecata, altrimenti dovremo affrontare il giudizio di Dio per la nostra incapacità di essere amministratori fedeli del mondo che Egli ha affidato alle nostre cure.

Un giudizio e una responsabilità che il Papa aveva già rimarcato nell’enciclica Laudato si’ ma anche all’inizio di ottobre, nel suo intervento alla Pontificia Università lateranense, quando ha parlato di “azioni scellerate” e del “male” che l’umanità sta procurando all’ambiente.

Il forte grido di Papa Francesco per la tutela del Creato
Il forte grido di Papa Francesco per la tutela del Creato

La preghiera per le vittime della pandemia

Ma nelle parole di Francesco ai vescovi della Scozia c’è spazio anche per la preghiera per quanti nel Paese stanno patendo le sofferenze della pandemia e soprattutto c’è lo sguardo aperto all’unità della Chiesa. Scrivendo il 9 novembre, ricorrenza della Dedicazione della Basilica Lateranense, cattedrale del vescovo di Roma e simbolo della comunione della Chiesa con la sede di Pietro, il Papa si dice profondamente commosso dalla circostanza che gli offre l’occasione di incoraggiare la Chiesa di Scozia a “perseverare nella provata fedeltà al Signore”.

I cattolici di Scozia siano testimoni credibili della gioia del Vangelo

Preghiamo – chiede Francesco – in questa “festa della nostra comunione al servizio del Vangelo e dell’edificazione dell’unità della Chiesa”. E affidando il Paese a Maria, il Papa amplia lo sguardo a tutti i cattolici di Scozia: in questi tempi difficili – aggiunge – “possano tutti i seguaci di Cristo in Scozia rinnovare il loro impegno ad essere testimoni credibili della gioia del Vangelo e del suo potere di portare luce e speranza nello sforzo di costruire un futuro di giustizia, fraternità e prosperità, sia materiale che spirituale”.

(di Gabriella Ceraso)

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,154FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

La devozione del cardinale Comastri alla Medaglia Miracolosa

L’operazione al cuore del cardinale Comastri e quella profezia di Madre...

La Medaglia Miracolosa: un oggetto 'speciale' Un racconto degli aneddoti legati alla Medaglia Miracolosa è quello che fa il card. Comastri Il cardinale Angelo Comastri racconta...