Home News Corpus et Salus L'allarme lanciato dagli anestetisti: "Rianimazioni a rischio posti letto al Centro-Sud in...

L’allarme lanciato dagli anestetisti: “Rianimazioni a rischio posti letto al Centro-Sud in meno di un mese”

Alla luce dei nuovi focolai di coronavirus, gli anestesisti lanciano l’allarme. “Se l’andamento dei casi continuerà con i ritmi attuali, stimiamo che in meno di un mese le terapie intensive al Centro-Sud, soprattutto in Lazio e Campania, potranno andare in sofferenza in termini di posti letto”. Lo afferma il presidente Alessandro Vergallo.  “Siamo molto preoccupati per le Regioni meridionali – sottolinea – dove rileviamo una maggiore impreparazione”.

coronavirus è di nuovo allarme
coronavirus è di nuovo allarme

“Potrebbe essere l’inizio di una seconda ondata” 

“Quella che stiamo vivendo in questi giorni potrebbe essere l’inizio della seconda ondata della pandemia da Covid-19 piuttosto che l’onda lunga terminale della prima fase pandemica – osserva Vergallo -. Questo ci preoccupa perché presuppone un ulteriore aumento dei contagi”. “Potremmo essere dinanzi a una fase di iniziale aumento esponenziale dei casi, e non più – ribadisce – dinanzi a un aumento lineare più contenuto”.

Focolaio con 25 positivi tra ospiti e operatori nel Reatino

Con l’aumento giornaliero di nuovi positivi iniziano a preoccupare anche i contagi nelle case di riposo. Un ultimo focolaio è stato rilevato nel Reatino. Lo comunica l’Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio, che afferma che il “focolaio è nella struttura ‘il Giardino’ nel comune di Concerbiano”. Si tratta di 25 casi tra ospiti (19) e operatori (6). L’edificio è stato per questo posto in isolamento. La Regione è in contatto costante con la Asl.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,853FansLike
19,529FollowersFollow
9,792FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Nuovo lockdown in Italia?

Coronavirus. Italia verso un lockdown alla francese? Ecco come potrebbe essere

L'Italia potrebbe andare incontro ad un lockdown come la Francia? Potrebbero esserci limitazioni per gli esercizi commerciali, con chiusure totali o su base orari Secondo quanto...