La storia del pilota salvata nella Seconda Guerra Mondiale da Padre Pio

La storia del pilota salvata nella Seconda Guerra Mondiale da Padre Pio. Una storia incredibile, tutta da leggere!

parole padre pio

Una famiglia americana venne da Filadelfia a San Giovanni Rotondo, nel 1946, per ringraziare Pare Pio. Il figlio pilota di un aereo da bombardamento (nella II Guerra Mondiale) era stato salvato da Padre Pio nel cielo nell’Oceano Pacifico.

LEGGI ANCHE: Le straordinarie profezie di Padre Pio

L’aereo in prossimità dell’isola sede della base alla quale rientrava, dopo avere effettuato un bombardamento, venne colpito dai caccia giapponesi. “L’aereo” – raccontava il figlio, “precipitò ed esplose prima che l’equipaggio potesse gettarsi col paracadute. Soltanto io, non so in quale maniera, riuscii ad uscire in tempo dall’aereo.

Cercai di aprire il paracadute ma non si aprì; mi sarei pertanto sfracellato al suolo se improvvisamente non fosse comparso un frate con la barba che prendendomi fra le braccia mi depose dolcemente davanti all’ingresso del comando della base. Immaginate lo stupore che provocò il mio racconto.

Parole di Padre Pio

Era incredibile ma la mia presenza “obbligò” tutti a credermi. Riconobbi il frate che mi aveva salvato la vita allorché, qualche giorno dopo, inviato in licenza, giunto a casa mi vidi mostrare da mia madre la fotografia di Padre Pio, il frate alla cui protezione mi aveva affidato”.

Fonte www.padrepio.catholicwebservices.com

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome